David di Donatello 2020: Il traditore di Marco Bellocchio superfavorito

Il Traditore - Pierfrancesco Favino
Il Traditore - Pierfrancesco Favino in una scena

Per gli analisti di Stanleybet il favorito dei David di Donatello 2020 è Il traditore di Marco Bellocchio, in cima alla lavagna per il Miglior film e la Miglior regia.

La cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2020 è stata rinviata all’8 maggio a causa dell’emergenza Coronavirus, ma i bookmaker hanno già le idee chiare sul vincitore: gli analisti Stanleybet puntano su Il traditore di Marco Bellocchio, in cima alla lavagna del Miglior film e della Miglior regia, entrambi a 1,40. Il primo re segue in quota a 3 volte la scommessa, con il premio al regista Matteo Rovere che sale a 3,50. Solo terzo Pinocchio, a 5,25, con la statuetta a Matteo Garrone a 6,50. Doppia cifra, a 11,00, per il successo de La paranza dei bambini e di Martin Eden, con rispettivi registi – Claudio Giovannesi e Pietro Marcello – a 6,50 e 10,00.

Ecco tutte le nomination dei David di Donatello 2020

Tra gli esordienti, riporta Agipronews, il favorito è il fumettista Igort, autore di 5 è il numero perfetto: la vittoria del premio al Miglior regista esordiente vale 1,65, davanti a Phaim Bhuiyan, candidato per Bangla e offerto a 2,20. Si sale a 8,00 per Marco D’Amore (L’immortale), Carlo Sironi (Sole) e Leonardo D’Agostini (Il campione).

L'Immortale - Marco D'Amore e Giuseppe Aiello
L’Immortale – Marco D’Amore e Giuseppe Aiello

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui