Christopher Plummer sostituirà Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo

Christopher Plummer e Kevin Spacey Tutti i soldi del mondo

A causa delle accuse di molestie sessuali, il regista Ridley Scott ha deciso di sostituire Kevin Spacey per il ruolo di J. Paul Getty nel film Tutti i soldi del mondo. Sarà Christopher Plummer a recitare al suo posto nel film, la cui uscita è prevista il 22 Dicembre.

Christopher Plummer in Tutti i soldi del mondo

Per via delle accuse di molestie sessuali che hanno travolto Kevin Spacey nelle precedenti settimane, il regista Ridley Scott ha preso la decisione di eliminare l’attore dal suo nuovo film Tutti i soldi del mondo, sostituendolo con Christopher Plummer, indicato da alcune fonti come la prima scelta iniziale per impersonare J. Paul Getty, poi scavalcato da Spacey perché i produttori cercavano un ‘nome più importante’. La decisione è stata presa unilateralmente e comunicata alla Sony nella giornata di mercoledì, secondo alcune fonti.

Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo
L’attore Kevin Spacey nel ruolo di J. Paul Getty in Tutti i soldi del mondo

Come si muoverà Ridley Scott?

L’uscita del film è prevista il 22 Dicembre e per adesso sembra che la data sia rimasta invariata; in molti si chiedono come farà il regista a rimanere nelle tempistiche già stabilite, anche se per alcune fonti interne se c’è qualcuno che può riuscire nell’impresa questo è proprio Ridley Scott. Ricominciano quindi le riprese e sul set, oltre che Christopher Plummer, ritroveremo Michelle Williams e Mark Wahlberg, che nel film interpretano rispettivamente la figlia e l’avvocato del protagonista. Non si esclude la possibilità che vengano usati complessi effetti visivi per collocare digitalmente Plummer in alcune scene già girate, visto che a lavorare a Tutti i soldi del mondo c’è la Moving Picture Company, leader del settore e vincitrice di un Oscar per gli effetti speciali ne Il libro della giungla.

Christopher Plummer
L’attore Christopher Plummer, che sostituirà Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo

Una carriera che volge al termine

Quest’ultimo atto della vicenda Kevin Spacey arriva a poca distanza da un altro grande stop all’attore, che ormai ha collezionato una dopo l’altra una serie di accuse abbastanza importanti. Infatti, solo qualche giorno fa, arrivava l’annuncio dell’allontanamento di Spacey anche dal set di House of Cards, serie tv firmata Netflix, e della decisione della stessa compagnia di abbandonare il progetto di una biografia di Gore Vidal che sarebbe stato interpretato proprio dall’ex Frank Underwood. Sembra che la carriera di Spacey sia proprio giunta alla fine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here