Il Signore degli Anelli, la serie tv in arrivo entro il 2021, qui tutti i dettagli!

Il Signore degli Anelli

Jennifer Salke, Direttrice di Amazon Studios, rivela: intenzione della compagnia è far debuttare la serie tv de Il Signore degli Anelli su Amazon Prime Video entro il 2021.

La notizia sulla possibilità di una serie tv basata sull’universo creato da J. R. R. Tolkien risale a quest’inverno e, dopo tanti rumors, era giunta anche la conferma ufficiale da parte di Amazon Studios: il riadattamento televisivo della celebre saga fantasy si farà. Numerose sono state da allora le supposizioni, dal cast alla trama, dall’ipotesi di un grande successo al dubbio di correre un rischio scivoloso. Nelle ultime ore, però, Jennifer Salke, Direttrice di Amazon Studios, ha rivelato ai fan di tutto il mondo una solida certezza: intenzione della compagnia è far debuttare la serie de Il Signore degli Anelli su Amazon Prime Video entro il 2021, forse anche prima. In una lunga intervista all’Hollywood Reporter, infatti, Salke ha dichiarato che il progetto entrerà in produzione in due anni e che dunque, si spera, possa andare in onda per questa data, mentre alcuni addirittura lo vorrebbero entro il 2020. La Direttrice ha poi spiegato come, nonostante tutto il “chiacchiericcio”, l’accordo è stato concluso solo un mese fa e aggiunge: «Stiamo parlando con gli autori. Abbiamo acquisito un patrimonio di diritti molto attivo. Ho trascorso tre ore con Simon Tolkien (nipote dell’autore) e ci sono un sacco di elementi mobili. A breve avremo un piano d’azione definito su cui iniziare a lavorare».

Riguardo all’eventuale coinvolgimento dello stesso Peter Jackson, Salke ha dichiarato che il dialogo con il regista è in corso, per comprendere che tipo di impegno è disposto a garantire, anche se niente è ancora certo e, anzi, Jackson ha negato per ora ogni coinvolgimento nel progetto. «Non abbiamo ancora delineato nulla precisamente. Lui potrebbe dire di essere coinvolto o meno, ne stiamo ancora parlando», afferma Salke. Nonostante l’incertezza riguardo la presenza del regista della trilogia da 17 Oscar, Amazon Studios sta già mettendo insieme una squadra creativa e discutendo con diversi autori. «Mi sono incontrata con tre o quattro diversi gruppi di sceneggiatori, Sharon Tal Yguado ne ha incontrati anche di più. Quando abbiamo diffuso l’annuncio, molti agenti ci hanno contattato e tra le proposte abbiamo anche autori britannici. Ci sono stati molti incontri informali per discutere del materiale disponibile e della portata del progetto che vogliamo realizzare». E conclude: «la mia speranza è quella di poter mettere insieme un gruppo di persone talentuose, che avranno ovviamente un leader capace di imbarcarsi in questa impresa così grande ed ambiziosa».

Il progetto è perciò ancora alle primissime fasi e le informazioni sono davvero poche. Ora però abbiamo anche una data da segnare sul calendario. Sappiamo inoltre che l’adattamento televisivo de Il Signore degli Anelli potrebbe diventare la serie tv più costosa di sempre, con un budget totale che sfiora il miliardo. Lo show non sarà inoltre un semplice remake della trilogia di Jackson, ma svilupperà probabilmente altro materiale ancora inesplorato del maestro Tolkien, con un’ambientazione antecedente alle vicende narrate ne La Compagnia dell’Anello. Sembra inoltre che la prima stagione si concentrerà sul personaggio di Aragorn, attingendo da informazioni contenute non solo nei tomi del capolavoro dello scrittore, ma anche nelle Appendici. Insomma, il materiale “al fuoco” è davvero tanto e le certezze ancora poche. Quel che sappiamo di sicuro è che la serie de Il Signore degli Anelli rappresenta una vera e propria scommessa per Amazon. Una scommessa che speriamo sarà vinta in pieno.

Per altri aggiornamenti, approfondimenti e le reazioni del cast della saga cinematografica, vi rimandiamo ai nostri articoli dedicati all’ambizioso progetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here