Roman Polanski sarà un personaggio-chiave nel film di Quentin Tarantino

Roman Polanski

Il giornalista Justin Kroll con un tweet ci informa che Roman Polanski sarà un personaggio nel prossimo film di Quentin Tarantino dedicato proprio alla Manson Family e al macabro omicidio della moglie del regista polacco Sharon Tate.

Ultimi aggiornamenti sull’attesissimo nono film di Quentin Tarantino. Secondo Justin Kroll, giornalista del celebre magazine Variety, Roman Polanski comparirà come personaggio con un ruolo chiave nella prossima pellicola del regista statunitense, che ruoterà appunto attorno all’omicidio di Sharon Tate e alle vicende terrificanti della Manson Family. Per il ruolo Quentin Tarantino vorrebbe scritturare un attore di lingua polacca. Dunque non sarà il controverso regista, allora marito della sfortunata Tate, a comparire nel film, come alcuni hanno mal interpretato, ma il suo personaggio avrà un ruolo di rilievo. Sempre secondo il giornalista, Brad Pitt e Tom Cruise sarebbero in trattative per interpretare uno stuntman, mentre il protagonista indiscusso sarà Leonardo DiCaprio, unico attore ufficialmente confermato per ora nel film, che sarà il vicino di casa di Sharon Tate. Qui il tweet.

Il regista non ha ancora lasciato trapelare qualche dettaglio più certo sulla trama, ma ha precisato che non si tratterà di un biopic su Charles Manson e che gli efferati omicidi della setta faranno da sfondo al film, ambientato infatti nell’estate del 1969. Prodotto dalla Sony, il film sarà il primo lavoro di Quentin Tarantino senza il coinvolgimento della Weinstein Company. Il debutto è fissato per il 9 Agosto 2019, data che segna il cinquantesimo anniversario dall’omicidio Tate. Per altri dettagli sul casting e sugli attori e le attrici finora coinvolti, vi rimandiamo al nostro articolo. Seguono aggiornamenti.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui