P. T. Anderson: Chiamami col tuo nome è il miglior film dell’anno

PTAnderson

Lo stimato autore californiano si aggiunge alla schiera di prestigiosi elogi a Chiamami col tuo nome, l’ultimo film di Luca Guadagnino sempre più apprezzato negli USA

La riscossa di Chiamami col tuo nome

Chiamami col tuo nome è il film preferito di Paul Thomas Anderson nel 2017: lo ha dichiarato l’autore californiano – sei volte candidato agli Oscar, premiato al Festival di Cannes e alla Mostra di Venezia – rispondendo alle domande dei suoi fan su Twitter. Uscito negli Stati Uniti il 24 novembre in quattro sale con un incasso medio per sala da record, il film sta vivendo da protagonista la stagione dei premi, oltre a continui elogi da parte di critica, pubblico e adetti al settore. Se questo non fa altro che aumentare la vostra attesa spasmodica, niente paura: Chiamami col tuo nome approderà finalmete nelle sale cinematografiche italiane dal 25 gennaio.

Gli autori

«Mi piace pensare che Chiamami col tuo nome chiuda una trilogia di film sul desiderio, con Io sono l’amore e A Bigger Splash » spiega il regista Luca Guadagnino, che aggiunge «mentre nei precedenti il desiderio spingeva al possesso, al rimpianto, al disprezzo, al bisogno di liberazione, in Chiamami col tuo nome abbiamo voluto esplorare l’idillio della giovinezza. Elio, Oliver e Marzia sono irretiti in quella splendida confusione che una volta Truman Capote ha descritto affermando ʽl’amore, non avendo una mappa, non conosce confiniʼ. Chiamami col tuo nome è anche il mio omaggio ai padri della mia vita: il mio vero padre e i miei padri cinematografici: Renoir, Rivette, Rohmer, Bertolucci». Ritroveremo presto Guadagnino alla regia di Burial Rites con Jennifer Lawrence, mentre Paul Thomas Anderson tornerà in sala il 22 febbraio con Il Filo Nascosto, ultima interpretazione di Daniel Day Lewis e riconferma del sodalizio musicale con Jonny Greenwood.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui