Crazy & Rich, recensione: dal bestseller una commedia patinata

Crazy & Rich recensione

Crazy & Rich, tratto dal best-seller Crazy Rich Asians di Kevin Kwan, ha trovato una vivace trasposizione cinematografica: colori, intrighi e sfarzo per la storia d’amore che ogni ragazza vorrebbe vivere.

Amore vs tradizioni

Nick (Henry Golding) è un ragazzo affascinante e premuroso, nativo di Singapore. A New York incontra Rachel (Constance Wu), l’insegnante americana di origini asiatiche della quale si innamora perdutamente. I due si recano a Singapore per partecipare al matrimonio di un caro amico di Nick e l’occasione è perfetta per presentare Rachel ai suoi cari. La ragazza scopre così che il fidanzato appartiene ad una delle famiglie più ricche di tutta l’Asia, ma soprattutto che essere accettata da quelle persone rappresenta un’impresa molto ardua per una ragazza di umili origini come lei. Lìosso più duro è la futura suocera Eleonor (Michelle Yeoh), decisa a tenere il figlio il più vicino possibile a sé in nome di doveri e tradizione.

Crazy Rich Asians

Crazy & Rich è tratto dal best seller Crazy Rich Asians che, in seguito al grande successo editoriale ottenuto, ha visto i sequel China Rich Girlfriend e poi ancora Rich People Problems. Kevin Kwan, l’autore, ha dichiarato di voler “introdurre l’Asia contemporanea al pubblico nord-americani, intento che sembra essere stato centrato tanto dalle pagine quanto dalla pellicola. La storia in effetti è ricca di dettagli divertenti e sfiziosi, colori, folklore e lusso. Esserne attirati è inevitabile, anche perché non c’è persona che almeno una volta nella vita non abbia desiderato vivere in un mondo dorato come quello dei protagonisti. Se da una parte va rimproverata la prevedibilità della trama, dall’altra va apprezzata l’attenzione al dettaglio e il continuo desiderio di lasciare a bocca aperta.

Crazy & Rich: Rachel (Constance Wu) conosce la nonna del suo amato Nick (Henry Golding)
Rachel (Constance Wu) conosce la nonna del suo amato Nick (Henry Golding)

Cast tutto asiatico

Il cast di Crazy & Rich è notevole e raccoglie alcuni tra i nomi più celebri del cinema asiatico: basti pensare alla sopracitata Michelle Yeoh, candida ai Premi BAFTA come miglior attrice protagonista per La tigre e il dragone, la bella Evelyn Gemma Chan, attrice ed ex modella, la cantante Awkwafina (vista di recente in Ocean’s 8) e la veterana Lisa Lu, vincitrice di vari premi come migliore attrice agli asiatici Golden Horse Awards. A dirigere questo gruppo di attori – in un mix che contrappone la vecchia guardia a nuovi esponenti belli, giovani e talentuosi – c’è il regista Jon M. Chu, noto per film ‘teen’ quali Step Up 2 e Step Up 3D, G. I. Joe – La vendetta o Jem e le Holograms. Nonostante non sia usuale vedere un cast completamente asiatico in un film americano, per il pubblico è facile appassionarsi alle vicende di questi ricchi orientali geograficamente lontani ma attanagliati da problematiche universali: amore, famiglia, amicizia, gelosia, interesse.

Pregiudizi

Nella pellicola l’Asia tradizionale si incontra e scontra con quella più moderna. L’occhio alla tradizione suscita interesse proprio perché è un mondo tanto lontano da quello occidentale che si è abituati a conoscere. Bella la scena ambientata in un mercato culinario di Singapore, “l’unico nel quale i venditori di strada si guadagnano le stelle Michelin”. Che dire poi delle terrazze panoramiche, delle ville lussuose, della natura rigogliosa e dell’attaccamento alle tradizioni? In Crazy & Rich le sfiziosità si susseguono l’una dopo l’altra con voluttuosità e brio. Da ammirare anche l’attaccamento alle tradizioni, con un amore spasmodico per le proprie radici e per la famiglia. Questa, patriarcale e maschilista, sembra lontana anni luce dal 2018: eppure potrebbe essere proprio l’amore tra Rachel e Nick a rappresentare l’anello di congiunzione tra un passato ingombrante e l’unico futuro – libero – che può rendere felici al giorno d’oggi.

Crazy & Rich arriva nelle sale italiane a partire dal 15 agosto 2018 distribuito dalla Warner Bros.

Voto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here