Uomini targati Eva: intervista a Fabio Avaro, Lallo Circosta e tutto il cast

Uomini targati Eva è la divertente commedia che riunisce Fabio Avaro, Lallo Circosta, Enzo Casertano, Giuseppe Cantore e Ramona Gargano: la nostra intervista al cast al completo, in scena al Teatro Roma dal 5 al 17 novembre.

Fabio Avaro, Lallo Circosta, Enzo Casertano e Giuseppe Cantore sono i protagonisti maschili dell’esilarante commedia Uomini targati Eva, in scena al Teatro Roma dal 5 al 17 novembre. Ognuno di loro interpreta un tipo diverso di uomo: quello materiale che pensa prima di tutto al sesso, quello impacciato che non ha mai avuto rapporti, quello romantico che pensa all’amore eterno e il fidanzato donnaiolo che non esita a far soffrire la propria dolce metà. Ramona Gargano, invece, è la femme fatale che fa girare la testa a tutti loro. Di questo e di altro ci hanno parlato i protagonisti di questa pièce brillante e divertente che esplora l’universo femminile ma soprattutto quello maschile.

Uomini targati Eva - scene
Uomini targati Eva: alcuni scatti di scena

Sinossi

È una piovosa notte di ferragosto in una piccola officina di periferia gestita da due meccanici che incarnano due modi diversi di vedere la vita. Pino (Giuseppe Cantore) adora il suo lavoro ed è sempre meticoloso e attento, Ciccio (Fabio Avaro) invece è un po’ cialtrone e cerca di sbarcare il lunario senza affaticarsi. Insieme a loro c’è Nicola (Enzo Casertano), un ‘ragazzo’ di bottega decisamente speciale che ha superato da un pezzo gli ‘anta’: è solo al mondo e l’officina è ormai diventata la sua casa. L’arrivo improvviso di una donna bellissima e misteriosa di nome Eva (Ramona Gargano) sconvolge la vita dei tre uomini. Lei è pronta a togliersi gli abiti bagnati e a sedersi a tavola per una cena improvvisata a base di pasta al sugo, vino e salame. Così, i tre meccanici si lasciano prendere da una vera e propria tempesta ormonale. A completare il quadro c’è Franco (Lallo Circosta), l’inquietante e fedifrago fidanzato di Eva, che porterà scompiglio e gelosia nella già movimentata officina.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui