Musica senza cuore, con David Riondino al teatro Argentina

musica senza cuore
David Riondino

Musica senza cuore va in scena al teatro Argentina, domenica 26 novembre, con David Riondino per il 54° Festival di Nuova Consonanza. Musiche di Fabrizio de Rossi Re, con la regia di Francesca Angeli.

Musica senza cuore rappresenta una rilettura ironica e originale del celebre “Cuore” di De Amicis, che si intreccia a un viaggio musicale tra diversi generi musicali: dall’aria d’opera al jazz americano, dalla canzone italiana di fine ’800 fino alla performance sperimentale. Per il 54° Festival di Nuova Consonanza al Teatro Argentina domenica 26 novembre (ore 21.30) va in scena Musica senza cuore (2003) azione musicale grottesca per attore e strumenti di Fabrizio de Rossi Re, su libretto di Francesca Angeli che ne è anche regista. Realizzata in collaborazione con il Teatro di Roma, la serata vedrà come protagonista l’attore David Riondino, voce recitante affiancato da un ensemble di cinque musicisti formato dalla voce di Paola Cacciatori, Fabio Battistelli al clarinetto, Gianfranco Tedeschi al contrabbasso, Leonardo Cesari alle percussioni e lo stesso compositore de Rossi Re al pianoforte. Lo spettacolo sarà preceduto da un incontro con gli artisti alle ore 20 coordinato da Lucio Gregoretti, presidente di Nuova Consonanza.

La musica composta da Fabrizio de Rossi Re realizza, in maniera poetica e grottesca allo stesso tempo, un vero e proprio fil rouge narrativo parallelo alla lettura del libro. L’azione musicale sarà un vero e proprio viaggio tra i generi musicali: dalla beffarda canzone della mala dal sapore delirante, all’aria d’opera finto-settecentesca, dallo standard di jazz americano, alla canzone italiana della fine dell’800, dal frammento lirico post-moderno, fino alla performance sperimentale che vede direttamente il coinvolgimento di tutti i musicisti (con il loro cuore…) in scena come attori e parte integrante del motore scenico dello spettacolo.

Musica senza cuore
Fabrizio De Rossi Re

Partendo dal celeberrimo testo Cuore di De Amicis, Francesca Angeli costruisce dunque un percorso drammaturgico originale e decisamente stravagante, quasi a scardinare con ironia e divertimento la trama del romanzo, amplificando alcuni ingredienti della storia apparentemente secondari e sorvolando e contraendo (e in qualche caso totalmente reinventando) gli episodi più noti del famoso libro.

Questo ipnotico vortice burlesco di repentine trasformazioni e travestimenti musicali metterà ancora più in luce lo spirito di David Riondino, artista a “affabulatore di qualità”.

musica senza cuore
David Riondino

Il 54° Festival di Nuova Consonanza è realizzato con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Spettacolo e Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali, della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili e di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, nell’ambito dell’Avviso pubblico “Contemporaneamente Roma 2017”, con il sostegno della SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Informazioni su biglietti e orari sul sito http://www.teatrodiroma.net

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui