Cortinametraggio 2018, tutti i corti e i videoclip in gara quest’anno

Cortinametraggio

13° edizione di Cortinametraggio, resi noti tutti i corti e videoclip in concorso al festival dedicato al meglio della cinematografia breve italiana, che quest’anno vede una grande partecipazione femminile.

Una forte presenza femminile con sei registe donne e una spiccata inclinazione al thriller e ai temi sociali, è ciò che emerge dalla selezione dei cortometraggi in concorso alla 13° edizione di Cortinametraggio, il festival dedicato al meglio della cinematografia breve italiana, che si terrà a Cortina dal 19 al 25 marzo 2018, ideato e diretto da Maddalena Mayneri. Ad essere premiati saranno dunque i migliori cortometraggi e videoclip musicali dell’anno, con nomi di primo piano. Per la sezione cortometraggi faranno parte della giuria i registi Alessandro d’Ambrosi e Santa De Santis (Buffet), il regista americano David Warren (Desperate Housewives, Ugly Betty, Devious Maids), l’attrice Maria Pia Calzone e gli attori Andrea Bosca e Matteo Branciamore. A giudicare i videoclip musicali saranno invece il produttore musicale Claudio Trotta, il regista Alex Infascelli, l’attrice Anna Ferraioli Ravel, che presenterà il lungometraggio tratto dal suo corto Ci vuole un fisico (premio alla Miglior Attrice a Cortinametraggio 2013), il giovane attore Federico Russo e la poliedrica artista Chiara Civello.

David Warren - Cortinametraggio
David Warren sarà giudice nella categoria Cortometraggi per il Cortinametraggio 2018

La sezione Cortometraggi, diretta da Vincenzo Scuccimarra, riguarda corti narrativi italiani che spaziano tra i generi realizzati nel corso del 2017. I 18 corti in gara sono A Christmas Carol di Luca Vecchi; Arianna di David Ambrosini con al centro una giovane e brillante avvocatessa transessuale; Birthday di Alberto Viavattene racconta di un’infermiera che detesta il proprio lavoro; Bismillah di Alessandro Grande è la storia di una tunisina che vive illegalmente in Italia; Blindman’s Lane di DI AL (Diego Indraccolo e Alice Gatti) sulla vera vita del musicista Dave Baby affascinato da satanismo e dall’occulto; il meta-racconto cinematografico Cani Di Razza di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta; Cristallo di Manuela Tempesta è la storia di due donne che condividono un grosso segreto; Denise di Rossella Inglese con al centro un’adolescente ossessionata dal giudizio degli altri; Gong! di Giovanni Battista Origo su una coppia di sessantenni radical chic messi di fronte alla verità da un’inaspettata discussione; Koala di Cristina Puccinelli racconta del brusco risveglio dopo una notte in discoteca; La Madeleine e Lo Straniero di Alessandra Cardone in anteprima assoluta con Elettra Mallaby; L’ippopotamo di Lorenzo Marinelli su due meccanici chiusi nella propria routine la cui vita verrà travolta dall’arrivo di due belle ragazze.

Matteo Branciamore - Cortinametraggio
L’attore Matteo Branciamore, altro giudice per il festival Cortinametraggio

E ancora L’ora Del Buio di Domenico De Feudis con al centro una bambina prigioniera di un misterioso rapitore; Magic Alps di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi è la storia vera di un pastore afghano arrivato in Italia per cercare asilo insieme alla sua capra; Primo di Federica Gianni racconta di un giovane che deve dare prova di virilità ai futuri suoceri; Simposio Suino In Re Minore di Francesco Filippini sul rapporto quanto mai originale fra una cuoca e un maiale; Stai Sereno di Daniele Stocchi; infine Via Lattea di Valerio Rufo è focalizzato sull’inatteso epilogo di una coppia che decide di passare la notte in spiaggia. Tra gli interpreti Giorgio Colangeli, Antonio Catania, Cristina Donadio, Giovanni Storti. Il primo premio che sarà assegnato al Miglior Corto Assoluto – Twinset, come da tradizione, sarà un premio in denaro di 1500 euro. Ci saranno anche il Premio Bayer La donna in tutte le sue eccellenze e il Premio ANEC / FICE al miglior corto assoluto che sarà distribuito in 450 sale e sarà visibile agli spettatori cinematografici di tutta Italia. Il Premio Rai cinema channel del valore di 3.000 euro andrà al corto migliore sul web e consiste in un contratto di acquisizione dei diritti. Ci saranno anche il Premio del pubblico – Dolomia al miglior corto, il premio cinemaitaliano.info ai migliori dialoghi e il premio Universal Music alla migliore colonna sonora. Tra i riconoscimenti speciali previsti il Premio Premiere Award e Premio Viva Production.

Baustelle - Cortinametraggio
Il gruppo musicale Baustelle, interpreti del brano Betty, il cui videoclip è in gara

La sezione Videoclip Musicali, diretta da Cosimo Alemà, ha messo insieme alcuni tra i migliori videoclip italiani prodotti e distribuiti online dal 1° gennaio 2017 al 5 febbraio 2018. Questi i 21 titoli in gara: Amica pusher della rapper pugliese Priestess diretto da Martina Pastori; Totale del cantautore italiano Colapesce diretto da Salvatore Nicolosi; Attraverso lo specchio di Cosmo, diretto da Jacopo Farina; Betty dei Baustelle diretto da Fabio Capalbo e dallo stesso Francesco Bianconi; Blatte di Colombre & Iosonouncane diretto da Alberto Gottardo; Dove sei di Carmine Calia e Organic diretto da Massimiliano Cosi; Fairy tale dei Soviet Soviet, diretto da Simone Pellegrini; Rushing Guy di LIM, diretto da Giorgio Calace e Karol Sudolski; Signora di Stefano Rampoldi diretto da Fabio Capalbo; Sogno l’amore del cantautore Andrea Laszlo De Simone, che dirige insieme a Francesca Noto.

Coez - Cortinametraggio
La musica non c’è di Coez è in gara per il videoclip del brano, diretto da YouNuts

E ancora Spaces del duo Beat on rotten woods diretto da Matteo Prodan; Interrail di Frenetik & Orang3 featuring Carl Brave X Franco126 (al secolo Carlo Luigi Coraggio e Franco Bertolini) diretto da Edoardo Carlo Bolli; A forma di fulmine de Le Luci della Centrale Elettrica diretto da Francesco Cabras; Irene del gruppo indie rock Pinguini tattici nucleari diretto da Silvia Clo di Gregorio; La legge del più forte del rapper genovese Tedua diretto da Federico Merlo; La musica non c’è di Coez diretto da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo in arte YouNutsFrocidellanike del collettivo POP X diretto Silvia Dal Dosso e Pop X; This War di Elenoire, diretto da Cristiano Pedrocco; Thoiry Remix della coppia Achille Lauro e Boss Doms con Gemitaiz, diretto da Mattia di Tella; Tu T’e Scurdat’e Me del fenomeno made in Napoli senza identità Liberato diretto da Francesco Lettieri; e infine Vulcano della cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin diretto da Giacomo Triglia.

Francesca Michielin - Cortinametraggio
La cantante Francesca Michielin, il cui brano Vulcano è in gara nella sezione videoclip

Tra i partners istituzionali della 13a edizione di Cortinametraggio il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, SNGCI. Con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e del Comune di Cortina d’Ampezzo. Con il supporto di Cortina Marketing Se.Am., la Rete Eventi Cultura, l’Anec, la Fice, il Centro Sperimentale di Cinematografia. RAI è Media Partner. Main sponsor del Festival Dolomia, Bayer, Audi e Twinset. Tra i gold sponsor Laser Film, Hausbrandt, Theresianer, Ca’ D’Or, Sheltia, Hotel de la Poste e Grand Hotel Savoia di Cortina D’Ampezzo, Medusa Mediaset Group e Universal Music Publishing Group.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui