Babylon Berlin S01-ep.07-08: a carte scoperte, in rotta di collisione

babylon Berlin ep.7-8

Gereon scopre chi è il detentore dei nastri mentre il questore scopre una fitta rete di macchinazioni che vanno contro lo stato tedesco, con l’obiettivo di sovvertire la repubblica.

Nuovi inizi e nuove piste

Greta ha trovato lavoro come badante nella casa del questore Benda, il lavoro è duro ma è una grande possibilità per lei che si ritrova a vivere lontano dalla strada e in una casa calda e accogliente. Intanto Charlotte falsifica il suo cartellino di riconoscimento per entrare nel magazzino dove è morto l’uomo che stava sezionando la sera prima, ucciso dal gas nervino. Anche il questore va al magazzino, ritrovando i russi intenti a nascondere qualcosa, Charlotte arrivata sul posto decide di chiamare Gereon, per farlo intervenire. Gereon all’incontro con il questore rivela che un macchinista di quello stesso treno è stato ucciso e il questore rivela a Gereon che in quel magazzino hanno trovato 13 prove di alto tradimento verso lo stato tedesco e trasporto di materiale bellico non autorizzato, dall’artiglieria pesante ai gas tossici. Il materiale confiscato e commissionato da Alfred Niessen era destinato all’Esercito Nero, un organizzazione segreta paramilitare, i russi vogliono abbattere la democrazia tedesca e sovvertire il governo.

Il trauma della Grande Guerra

Gereon e Bruno hanno catturato l’informatore che soffre anche lui di trauma post-traumatico dalla grande guerra e lo sbattono in prigione per farlo parlare, lasciandolo solo a contorcersi. Lo stesso dottore che ha curato Gereon e molti altri ha inventato una nuova terapia per ristabilizzare la psiche di un reduce che vede nella sua condizione fisica una punizione del corpo per l’anima. Durante la dimostrazione pratica, attraverso filmati scopriamo che anche Edgar, proprietario del Moka Efty Club è stato un reduce e paziente del dottore. Tutti questi uomini sono dipendenti dall’anfetamina che consumano in grosse dosi per rimanere lucidi. La guerra ha avuto un impatto devastante nelle loro vite e nessuno ne è mai veramente uscito, tutti hanno lasciato una parte in quelle trincee.

Babylon Berlin ep.7-8 - Gereon e il fratello
Gereon e il fratello in trincea sotto il fuoco nemico

In rotta di collisione

Greta, dopo ciò che è accaduto al vagone merci, decide di andare con un amico della polizia nella copisteria di Kardakov e li, sotto un rullo trova l’unica prova sfuggita ai russi, lo stampato madre dei vagoni merci, scoprendo che il gas tossico era diretto ad Istanbul. Intanto il questore interroga chi aveva commissionato quel gas, Alfred Niessen che in compagnia dell’avvocato si rifiuta di dire la verità. In carcere viene contattato da Svetlana che gli rivela il suo ruolo in questo gioco di intrighi e menzogne. Greta intanto, in attesa che il questore torni si concede una pausa con il ragazzo incontrato in barca e tra i due sboccia l’amore dopo un pomeriggio al lago. Gereon e Bruno ora che sanno dove sono i nastri si introducono strategicamente nel Moka Efty Club ma Gereon è costretto a catturare Edgar e vengono coinvolti in una sparatoria, riuscendo a scappare.

Gioco perverso

I nastri ritrovati erano dei filmini pornografici in cui membri del governo e uomini di potere si concedevano vizi proibiti, tra pratiche sadomaso e feticiste, che Edgar, il direttore del Moka Efty Club sfruttava per ricattarli e acquisire potere e controllo su tutto. I nastri vengono bruciati e Gereon  e Bruno decidono di festeggiare in un locale a luci rosse, il Pepita bar che è segretamente controllato da Edgar. Dopo essere stati drogati, Gereon si ritrova legato ai piedi di Edgar e si risveglia su un lettino medico, incapace di comprendere. In preda ad un’allucinazione fugge e riesce a scappare, crollando a terra proprio sotto l’entrata del suo appartamento.

Babylon-Berlin-ep.7-8-Gereon-al-Moka-Efty-Club.jpg
Gereon nella sparatoria al Moka Efty Club

Babylon Berlin, creata da Tom Tykwer, Handloegten e Achim von Borries con Volker Bruch, Liv Lisa Fries e Peter Kurth è in onda su Sky Altantic ogni martedì alle 21.15. Qui la recensione dell’episosio 9 e 10.

VOTO:

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui