Babylon Berlin S01-ep.09-10: nuovi misteri nella città del peccato


Nei nuovi episodi di Babylon Berlin, misteriosi cadaveri vengono trovati nella città del peccato e mentre emergono complotti e trame  atte a sovvertire il governo e acquisire potere, ognuno convive con i suoi demoni interiori, combattendo contro vizi e peccati.

Un’inquietante scoperta

Nel bosco appena fuori Berlino vengono trovati 15 cadaveri, tra i quali anche quello di Kardakov così Gereon viene contattato dal prefetto e messo a capo dell’indagine, affiancato da due agenti, Charlotte e Stephan
Gereon contatta Stephan per chiedergli del foglio trovato nel rullo maestro, è il numero identificativo di un vagone del treno sequestrato e in sosta al magazzino e Charlotte l’ha nascosto per non farlo trovare da occhi indiscreti.

Nuovi arrivi in città

Intanto in questi tumulti la famiglia di Charlotte viene sconvolta dalla morte della madre per sifilide e nuovi volti arrivano in centrale sono Helga e il figlio, cognata e nipote di Gereon, venuti per stare con lui, annunciandogli la morte del fratello, disperso dopo la guerra. Tra Gereon e Helga si è scatenato un sentimento profondo che scaturiva nel peccato poichè Helga era la moglie del fratello e Gereon si era invaghito di lei fino al punto di innamorarsene, dimostrando segretamente ciò che provava. Dopo la lettera in cui scrive di voler rimanere a Berlino, Helga parte con il figlio per stare con lui.

Gereon e Helga
Gereon e Helga

Quella notte

La stessa mattina viene trovato in un cantiere un cadavere nel cemento, il suo nome è Josef, il Santo, un tipo poco raccomandabile che fa il lavoro sporco per la malavita. L’uomo è stato ucciso con un colpo di arma da fuoco e l’investigatore Bohz viene incaricato di indagare. Gereon ha un ricordo confuso della notte in cui è fuggito da Edgar, ma a tratti ha delle visioni frammentate di quello che è successo e c’entra pure Josef, così elimina segretamente tutte le prove di un possibile coinvolgimento, bruciando i vestiti della vittima e sostituendo il proiettile trovato dalla balistica. Intanto l’agente Bahz ha chiesto informazioni al Pepita Bar, scoprendo che la domenica dell’omicidio, Bruno e un bel giovanotto, a detta dell’informatore, erano venuti a divertirsi e cercare compagnia, fino a che il bel giovanotto non scompare con l’arrivo di Josef.

Complotti e rivelazioni

Svetlana intanto torna da Alfred Niessen, uscito di prigione grazie alla madre, rivelandogli che il suo obiettivo è un vagone carico dell’oro della sua famiglia, che nascosto a Stalin voleva recuperare. Alfred contatta uno dei capi del Terzo Reich per le prossime azioni e decidono di prendere il vagone d’oro, prima di rimandare il treno in Russia, spartendosi il ricavato in due parti uguali.

La strada per una nuova carriera

La carriera di Charlotte nonostante il lutto della madre va a gonfie vele, Bruno gli ripulisce la fedina penale e finalmente lavora ad un’indagine della omicidi. Sfortunatamente per pagare il funerale della madre è costretta a prostituirsi. Intanto mentre è al “lavoro” al Moka Efty Club, vede il prefetto con il capo di stato e l’ambasciatore russo che discutono su un treno da dissequestrare segretamente. Charlotte origliando di nascosto sente tutto e lo riferisce immediatamente a Gereon.

Charlotte al mokaefty club
Charlotte al Moka Efty Club

La caccia è aperta

Nel frattempo, grazie agli esami balistici Gereon scopre che i cadaveri della pineta sono stati uccisi da armi russe, due delle quali appartenenti a uomini che lavorano per l’ambasciata sovietica e godono di immunità diplomatica.  Gereon si mette sulle loro tracce e li trova in un combattimento di cani clandestini, arrestandoli per omicidio.

Insabbiamento

Il giornalista, vicino di stanza di Gereon ha scoperto che la polizia ha creato una farsa sulla storia del poliziotto ferito, falsificando prove e insabbiando per uscirne indenne e lo rivela a Gereon. Quella stessa notte Stephan, diretto verso la centrale viene inseguito e ucciso a sangue freddo da uomini misteriosi in nero.

Samuel Katelbach
Samuel Katelbach

Babylon Berlin, creata da Tom Tykwer, Handloegten e Achim von Borries con Volker Bruch, Liv Lisa Fries e Peter Kurth è in onda su Sky Atlantic ogni martedì alle 21.15. Qui la recensione dell’episodio 11 e 12.

VOTO:

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui