Teatro di Roma: Fortunato Cerlino legge i brani dell’Apocalisse di Giovanni

Teatro di Roma: Fortunato Cerlino legge i brani dell'Apocalisse di Giovanni

Il Teatro di Roma, nell’ottica della campagna #iorestoacasa, allarga la sua proposta on-line: tra gli appuntamenti della Settimana Santa Fortunato Cerlino legge i brani dell’Apocalisse di Giovanni.

Nella settimana che ci avvicina a una delle pasque più insolite dell’età odierna, il palinsesto digital del Teatro di Roma propone un appuntamento inedito da offrire al pubblico dei suoi spettatori-utenti, su tutti i canali social (Facebook, Instagram e YouTube), per tornare all’ultimo libro del Nuovo Testamento come occasione di rilettura del tempo presente e riscoperta del significato della parola ‘rivelazione’.

Venerdì 10 aprile (ore 16) Fortunato Cerlino (qui la nostra video-intervista all’attore) legge alcuni brani dall’Apocalisse di Giovanni, spesso evocata come orizzonte verso cui ci starebbe conducendo inevitabilmente il nichilismo delle nostre società contemporanee, oppure citata per parlare del presente imprevisto che stiamo attraversando. Questa è la scelta di lettura che Fortunato Cerlino condivide con gli utenti social del Teatro di Roma – attraverso l’#TdRonline per la campagna #iorestoacasa e #laculturaincasa – ritornando direttamente alla fonte di questo straordinario libro profetico. Preceduto dal talk dello scorso martedì, Dialogo sull’Apocalisse, tra il cardinale Matteo Maria Zuppi e lo scrittore e filosofo Franco Bifo Berardi, l’appuntamento vuole proseguire idealmente una riflessione per parlare di presente e apocalisse, ma anche delle sue irriducibili alternative, con l’auspicio e la consapevolezza che il significato più autentico del termine “apocalisse” rimandi a quello di “rivelazione”.

Il palinsesto digital continua con Radio India, la stazione radiofonica live degli artisti di Oceano Indiano, dalle 17 alle 20, in diretta streaming su www.spreaker.com e in podcast anche su spotify e tutti i canali social del Teatro di Roma. Apre la giornata di programmazione Muta Imago con la rubrica 4:33 (dalle 17) e ritona poi con Sparizioni (dalle 18.10) insieme a due ospiti speciali, Alvin Curran e Filippo Perocco; mentre Daria Deflorian, con Persone (dalle 17.10), propone un’intervista ad una persona conosciuta, amica o compagna di lavoro; e ampio spazio alle selezioni musicali a cura di Valerio Sirna e Chiara Colli, mentre con Dedica (dalle 19.10), a cura del gruppo di Oceano Indiano, arriva anche il tempo per dedicare canzoni.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui