RomaFF13, Monsters and Men: intervista al regista Reinaldo Marcus Green

Reinaldo Marcus Green, regista di Monsters and Men, nella video-intervista esclusiva rivela come il film sia una storia costruita su più archi narrativi, creati da testimonianze reali e punti di vista che riflettono sul significato di coraggio e sacrificio.

La video-intervista esclusiva al regista Reinaldo Marcus Green ha rivelato come Monsters and Men sia nato da una serie di testimonianze ed esperienze reali e personali, tra cui anche quelle del regista. Una storia di coraggio e sacrificio che vuole essere simbolo di speranza per credere sempre in ciò che è giusto, senza mai arrendersi.

Sinossi: siamo a Brooklyn, nella periferia urbana di New York, all’angolo di una strada nel quartiere di Bed-Stuy. Un affabile uomo di colore, conosciuto in tutto il quartiere viene ucciso ingiustamente dalle forze di polizia, per colpa di una lite finita male. Sulla stessa strada, un ragazzo vede la scena e la riprende con il telefono, caricando il video su Youtube che diventa virale fin da subito. Da qui inizia l’intensa indagine di polizia che metterà in discussione ideali, principi, in cerca di un colpevole.

Monsters and Men - Kelvin Harrison Jr.
Monsters and Men – Kelvin Harrison Jr.

Monsters and Men è presentato in anteprima nella selezione ufficiale della 13° edizione della Festa del Cinema di Roma. Disponibile in sala dal 25 ottobre, distribuito da Videa. Diretto dal regista esordiente Reinaldo Marcus Green con John David Washington, Kelvin Harrison Jr., Anthony Ramos, Chantè Adams, Nicole Beharie e Rob Morgan.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui