Premio Tenco 2019: vincono Vinicio Capossela, Silvestri e Fulminacci

Vinicio Capossela(2)

Annunciati i vincitori del Premio Tenco 2019. Vinicio Capossela si aggiudica il disco dell’anno, Daniele Silvestri il premio canzone dell’anno con Argento Vivo, mentre il miglior disco d’esordio spetta a Fulminacci con La vita veramente.

Sono stati annunciati i vincitori del Premio Tenco 2019. Il cantautore e polistrumentista Vinicio Capossela con l’album Ballate per uomini e bestie (etichetta La Cùpa / Warner Music Italy) si aggiudica la Targa Tenco per il Disco in assoluto. Gli altri finalisti erano, in ordine alfabetico, Francesco Di Giacomo (La parte mancante); Patrizia Laquidara (C’è qui qualcosa che ti riguarda); Nada (È un momento difficile, tesoro); Pacifico (Bastasse il Cielo). Daniele Silvestri con la canzone Argento Vivo (etichetta Sony Music) è il vincitore della Targa per la Miglior Canzone. A contendersi il primo posto: Ernesto Bassignano (Il mestiere di vivere); Motta (Dov’è l’Italia); Nada (È un momento difficile, tesoro); Gianmaria Testa (Povero tempo nostro).

Per la sezione Opera Prima la vittoria è andata a Fulminacci con La vita veramente(etichetta Maciste Dischi). Facevano parte delle nomination: Sasà Calabrese (Conserve); Alessandro Centolanza e Gli Splendidi (Il giorno, poi la notte); Marta De Lluvia (Grano); Giulia Mei (Diventeremo adulti); Sale (L’innocenza dentro me). Per la targa Miglior album in dialetto, il più votato è stato Enzo Gragnaniello con Lo chiamavano vient’ e terra (etichetta Arealive / Warner Music Italy). Gli altri candidati erano: Francesco Di Bella (‘O diavolo); Elsa Martin e Stefano Battaglia (Sfueâi); Setak (Blusanza); Raffaello Simeoni (Orfeo incastastorie); Sollo&Gnut (L’orso ‘nnammurato).

Fulminacci- La Vita Veramente cover
Fulminacci- La Vita Veramente cover – Premio Tenco 2019

Per la Targa Tenco Album collettivo a progetto ha ottenuto maggiori consensi Adoriza con Viaggio in Italia, cantando le nostre radici. Gli altri progetti finalisti erano: Capo Verde Terra d’Amore Vol.8; Change your step. 100 artisti. Le parole del cambiamento; Faber Nostrum; Oniric Chopin ProsiMeloMetro N. 1. Alessio Lega con Nella corte dell’Arbat (Squilibri Editore) è risultato il più apprezzato per la categoria Interpreti di canzoni non proprie. Tra i finalisti: Roberto Michelangelo Giordi (Il sogno di Partenope); Ester Formosa & Elva Lutza (Cancionero); Olden (A60); Silvio Trotta (Confessioni di un musicante. Silvio Trotta canta Branduardi).

Vinicio Capossela – Ballate per uomini e bestie – Premio Tenco 2019

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui