Le nostre battaglie, recensione di un intenso e dolce dramma familiare

Nos Batailles - locandina

Le nostre battaglie, di Guillaume Senez, racconta con estrema dolcezza una vita familiare sconvolta da un evento improvviso, rendendo così il film un dramma commovente e un ritratto delle sfide che si affrontano tutti i giorni.

Una decisione comune e difficile

Le nostre battaglie, diretto da Guillaume Senez, racconta la storia di Olivier (Romain Duris) che lavora in fabbrica e sta considerando la possibilità di entrare nel sindacato. Ma il lavoro assorbe la maggior parte del suo tempo e sulle spalle della moglie Laura (Lucie Debay) ricade la responsabilità della vita familiare: portare a scuola i bambini, preparargli la cena, aiutarli con i compiti, metterli a dormire. Anche questo è un lavoro faticoso che diventa insostenibile per Laura, che lotta in segreto contro l’inizio di una depressione. La soluzione, per la donna è andare via, fuggire. Costretto a fare i conti con un quotidiano complicato dall’assenza di Laura, Olivier deve ristabilire priorità e necessità.

Spaesati

Un dramma toccante, un protagonista che si ritrova improvvisamente a dover conciliare vita privata e lavoro, avendo per anni dato anima e corpo alla ricerca della tutela per un impiego precario, in condizioni a volte anche dannose. Così si apre il film di Guillaume Senez: Olivier ha un lavoro alienante e meccanico, è un uomo testardo e pieno di buoni propositi, fa squadra con i suoi colleghi, cercando di essere vicino a ognuno, lottando insieme per una condizione lavorativa migliore. Ma tutto questo viene interrotto quando Laura scompare improvvisamente, va via, abbandona il marito e i figli. Laura è un personaggio costantemente all’interno del film, centrale quando occupa la scena e quando è solo ricordo e immaginazione; una donna fragile che cerca di affrontare la vita con il sorriso, ma che, semplicemente, cede.

Nos Batailles - Romain Duris, Basile Grunberger e Lena Girard Voss
Romain Duris, Basile Grunberger e Lena Girard Voss in una scena del film durante un gioco per scegliere, tramite una votazione segreta, se trasferirsi o restare nella loro casa

Tra necessità e desideri

Il regista racconta il tentativo di Olivier e dei due bambini, straordinarie interpretazioni di Basile Grunberger e Lena Girard Voss, di rimettere in sesto una famiglia in cui qualcosa si è spezzato e dove quella figura che teneva insieme gli affetti, l’amore e, soprattutto, la vita dei due figli, non c’è più. In Nos Batailles alla mancanza fa spazio la rabbia, l’esasperazione e la disperata ricerca di un equilibrio. L’educazione dei bambini e soprattutto il loro bisogno d’amore diventano parte fondamentale della vita di Olivier, prima idealmente, e poi in un processo di crescita e comprensione dell’essere padre: affrontare il distacco di Laura e dimostrare ai figli che la loro vita può continuare e che possono andare avanti insieme. Quella che era la squadra di lavoratori, diventano la sua famiglia, sua sorella, sua madre, i suoi figli, un nucleo che inizia lentamente a conoscere davvero.

Un’infinita sensibilità

Olivier si ritrova a dimostrare a se stesso il padre e l’uomo che può essere. Il film, sospeso tra dolcezza e dramma, racconta con delicatezza e intensità la tragicità e la gioia nella vita di tutti i giorni, insieme all’inconsapevolezza per l’abbandono da parte di Laura, madre e moglie, ma soprattutto donna che forse Olivier non conosceva del tutto. Una donna che comunque si comprende e non si condanna, come ogni personaggio del film: empatia e immedesimazione vanno di pari passo. La regia semplice, ma al tempo stesso carica di sensibilità, con molti primi piani di Romain Duris e dei due bambini che trasmettono quella tenerezza e senso di disorientamento che attraversa tutto il film. Con una fotografia a tinte calde, col colori opachi e spenti, a simboleggiare la vita di una famiglia che deve ritrovare quella vivacità e quel calore che rischia di perdere. Nos Batailles commuove, fa sorridere e riflettere, andando sempre più in profondità e arrivando dritto al cuore.

Nos Batailles, diretto da Guillaume Senez, con Romain Duris, Lucie Debay, Lætitia Dosch, Laure Calamy, Sarah Le Picard, Basile Grunberger, Lena Girard Voss, Kris Cuppens, Cedric Vieira uscirà il 7 febbraio distribuito da Parthénos.

[yasr_overall_rating null size=”–“]

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui