L’ingrediente perduto: lo spettacolo dal romanzo di Stefania Aphel Barzini al Teatro delle Donne

L'ingrediente perduto - Claudia Della Seta
Claudia Della Seta

Sarà di scena dal 6 all’8 marzo la nuova produzione del Teatro delle Donne, L’ingrediente perduto, uno spettacolo in tre atti tratto dal romanzo omonimo di Stefania Aphel Barzini, diretto da Claudia Della Sete.

Una donna dentro la trama della sua vita, dentro i segreti della famiglia, compresa… la ricetta delle melanzane alla parmigiana. Nuova produzione del Teatro delle Donne, L’ingrediente perduto è lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Stefania Aphel Barzini in programma, in prima assoluta, da venerdì 6 a domenica 8 marzo (ore 21,15) al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze). Stefania Aphel Barzini ha contribuito al testo teatrale insieme a Claudia Della Seta, che cura la regia. In scena Elena Baroglio, Claudia Della Seta, Sofia Diaz, Maurizia Grossi.

L’ingrediente perduto è una sorta di serie in un’unica serata con tre brevi atti uno dietro l’altro: La Merica e Iddu, U:S:A: and bourbon, The Summer of Love, Death and Coming Home. Siamo nei ’90, al Bar Zam Zam di San Francisco, ritrovo storico della ”Summer of Love“ del movimento hippie. Sara è a una gita scolastica per visitare i “cimeli” dei figli dei fiori. Da un muro scorge una donna in foto che le sorride. Al cuore di Sara salta un battito: quella donna bionda le sorride. Quella donna bionda Sara la sogna sempre, da quando è bambina. Lei la chiama “La Dama Bionda”. Sconvolta da ciò che ha visto e da ciò che le sarà rivelato, Sara intraprende un viaggio a ritroso nel suo passato, dentro i segreti della sua famiglia, per trovare i vincoli e i nessi della sua anima e del suo cuore.

Stromboli, il vulcano: Iddu. Qua comincia il viaggio, per continuare nella “Merica” degli anni 10, “Gli States” degli anni 50 e poi “La Summer of Love” degli anni 70: la generazione che si credeva immortale e invincibile, la generazione dei genitori di Sara. Che eredità le hanno lasciato per continuare a vivere? Che ingredienti? Sara, appassionata di cucina, sa che un’eredità c’è: la ricetta delle melanzane alla parmigiana.

L’ingrediente perduto è in scena dal 6 all’8 marzo presso il Teatro Manzoni di Calenzano.
Biglietti da 5 a 13 euro. Prevendite nei punti Box Office Toscana e online su Ticketone. Info e prenotazioni: tel. 335.1002886 / 055.8877213 – www.teatrodelledonne.com. E giovedì 5 marzo (ore 18 – ingresso libero) alla Biblioteca Civica di Calenzano incontro con Stefania Aphel Barzini autrice del libro “L’ingrediente perduto”.

La stagione 2019/2020 del Teatro Manzoni / Teatro delle Donne è realizzata in collaborazione e con il sostegno di Comune di Calenzano, Città Metropolitana di Firenze, Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali, Fondazione CR Firenze, Unicoop Firenze, Firenze dei Teatri, Residenze Artistiche Teatrali.

L'ingrediente perduto - locandina

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui