Il Sistina Chapiteau, presentato il nuovo teatro tenda che porterà a Milano e in Italia i musical del Teatro Sistina

Il Sistina Chapiteau - banner Milano

Presentato Il Sistina Chapiteau, nuovo ed enorme teatro tenda grazie al quale i grandi musical del Teatro Sistina saranno portati in giro per l’Italia, a cominciare da Milano: ecco le parole di Massimo Romeo Piparo e gli spettacoli

Un grande palcoscenico viaggiante per raccontare le storie più emozionanti di sempre, uno spazio nuovo e tuttavia “familiare”, una sorta di “gemello itinerante” con gli stessi colori e la stessa atmosfera dell’originale: il Teatro Sistina si “sdoppia” e per la prossima Stagione teatrale presenta Il Sistina Chapiteau, una grande novità progettata e realizzata da Massimo Romeo Piparo per portare in scena su tutto il territorio nazionale i grandi spettacoli del Tempio della commedia musicale italiana.

Guarda tutte le nostre video interviste agli artisti in scena al Sistina Chapiteau: il direttore artistico Massimo Romeo Piparo (qui), Malika Ayane per Cats (qui), Max Giusti per Il Marchese del Grillo (qui), The Pozzolis Family per Matilda – Il Musical (qui), Giulio Scarpati per Billy Elliot – Il Musical (qui), oltre a Serena Autieri con Vincenzo Incenzo per My Fair Lady (qui).

I grandi musical arrivano a Milano

Il marchio di qualità che contraddistingue Il Sistina -primo teatro italiano per il genere del Musical, una sorta di “monumento” che ogni anno ospita oltre 200 mila spettatori- è pronto a viaggiare per il Paese, per continuare a sognare ed emozionare con i musical più amati degli ultimi anni, sempre premiati dal pubblico e dalla critica.

Testimone e al tempo stesso perfetta madrina del debutto di questo grande Teatro viaggiante sarà proprio Milano che con generosità ed entusiasmo, come dimostra il patrocinio già concesso all’iniziativa dal sindaco Giuseppe Sala, è pronta ad accogliere questo progetto dalle potenzialità straordinarie. Nel cuore di una città da sempre sensibile a ogni forma di creatività, ed ai progetti culturali più innovativi e visionari, prenderanno vita tante appassionanti storie, risuoneranno note e canzoni, brilleranno i colori di scene e costumi e gli artisti saranno protagonisti di imperdibili performance. Fino alla primavera, si alterneranno sul palco del Sistina Chapiteau alcuni dei titoli firmati da Massimo Romeo Piparo che più hanno commosso e fatto divertire, ma anche novità imperdibili: un omaggio al pubblico milanese, per rinsaldare un rapporto che affonda le proprie radici già nella metà degli anni ’90, e festeggiare questo ritorno nel capoluogo lombardo che è anche un nuovo, esaltante inizio.

Gli spettacoli del cartellone 2023-24

A dare il via ai questa grande avventura sarà dunque l’energia contagiosa di Cats, con Malika Ayane, un ricco cast di artisti, tra i più affermati performer italiani, l’Orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello e le coreografie di Billy Mitchell che accompagnerà il pubblico per tutte le feste di Natale. Il 18 gennaio 2024 sarà poi la volta de Il Marchese del Grillo, la commedia musicale tratta dal film cult di Mario Monicelli reso memorabile dall’interpretazione di Alberto Sordi, un esplicito omaggio all’importante tradizione della commedia italiana originale (di cui questo successo prende a pieno titolo l’eredità), esaltata dalla verve del mattatore Max Giusti nel ruolo del protagonista.

Il 15 febbraio toccherà a Matilda – Il Musical: tratto dal libro di Roald Dahl da cui fu tratto un film con Danny De Vito fino alla attuale bella versione musical su Netflix, Matilda narra la storia di una bambina fuori dal comune che sovverte le regole con il suo coraggio e i suoi “superpoteri”: un musical emozionante che Massimo Romeo Piparo porterà per la prima volta in Italia con Luca Ward nel ruolo en travesti della terribile preside Trinciabue e con i The Pozzolis Family, Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli, nei panni di Mrs e Mr. Wormwood, i cinici e goffi genitori di Matilda, accompagnati dal vivo dall’Orchestra diretta sempre dal M° Friello. Dal 4 aprile a chiudere la prima stagione a Milano del Sistina Chapiteau sarà Billy Elliot – Il Musical, la celebre storia del ragazzino che sogna di diventare ballerino: in scena la nuova edizione di uno dei fiori all’occhiello delle produzioni targate PeepArrow Entertainment e Il Sistina, con Giulio Scarpati nel ruolo del papà di Billy e Rossella Brescia in quello della maestra di danza Mrs. Wilkinson, insieme ad un cast di oltre 30 artisti e l’Orchestra dal vivo.

Il Sistina Chapiteau - plastico
Il Sistina Chapiteau – plastico

Le parole di Massimo Romeo Piparo

Oltre a essere la più grande novità dello spettacolo dal vivo di questi tempi, Il Sistina Chapiteau rappresenta anche il coronamento perfetto di un anniversario importante, quello dei 10 anni della Direzione Artistica del Teatro Sistina di Massimo Romeo Piparo, iniziata nel 2013: non poteva esserci momento migliore per questa ambiziosa, nuova avventura, a conferma delle sue capacità, delle sue grandi intuizioni e della sua incessante volontà di innovare, qualità che lo hanno sempre contraddistinto. Da 10 anni a questa parte, infatti, Piparo ha portato sul palco del Sistina titoli di altissimo valore artistico e di grande richiamo nazionale ed internazionale che hanno “ispirato” e coinvolto spettatori di tutte le generazioni:

«Sono molto emozionato ed onorato di dirigere un progetto legato al Musical nella città di Milano – afferma Massimo Romeo PiparoEra il lontano 2000 -prosegue- quando con grande coraggio e passione ho contribuito a trasformare lo storico Teatro Nazionale di Piazza Piemonte in un luogo dedicato interamente al Musical: allora lo chiamammo “Teatro Nazionale Milano-Musical” e fece registrare al suo esordio un bel record di tenitura con le 17 settimane consecutive de “La Febbre del Sabato Sera”. Credo che da quel tempo Milano non abbia mai abbandonato la propria dedizione al genere Musical e – con alterne fortune – ne sia stata per anni la capitale. Oggi lo scenario è molto mutato e l’esperienza compiuta con dieci anni di direzione del prestigioso Teatro Sistina di Roma mi ha portato a sentire fortemente l’esigenza di confrontarmi ancora con quel territorio ricco di fermento e pullulante di passione e partecipazione.

Lo Chapiteau Sistina sarà un tempio viaggiante, magico e confortevole, che renderà sempre più attraente l’esperienza di una serata “dal vivo” per tutta la famiglia. Sarà proprio rivolto a tutti il cartellone che presento e ho per questo dedicato uno sforzo particolare affinché i prezzi restassero “sopportabili” per chi intenda concedersi un bel regalo per sé e i propri affetti. Gli acquisti online su ilsistina.it saranno molto rapidi e accessibili e si potrà acquistare -senza alcun extra- in un’unica transazione sia l’ingresso allo spettacolo che la sosta al parcheggio dedicato. Avremo un’importante partnership con Mooney Go che accompagnerà lo spettatore da casa propria al posto a sedere dentro lo Chapiteau, un moderno servizio di ristorazione interno che permetterà allo spettatore con estremo comfort di ordinare dal posto attraverso un’app dedicata, insomma ci adopereremo affinché l’esperienza di chi sceglierà di farsi affascinare dalla magia dello Chapiteau –il “circo dei Musical” come l’hanno definito già i bambini- sia davvero unica e speciale».

Il Sistina Chapiteau - Massimo Romeo Piparo
Il Sistina Chapiteau – Massimo Romeo Piparo

La struttura dello Chapiteau

Il Sistina Chapiteau offrirà in ogni città un’accoglienza speciale, la stessa che Il Sistina riserva ai propri ospiti. Un foyer di oltre 300 metri quadrati con un’ampia zona ristorazione ed aree riservate per eventi speciali che intratterranno il pubblico anche nei momenti di attesa dello spettacolo. Attraverso un tunnel di collegamento si accederà direttamente alla sala che ospiterà 1500 posti e un parterre con comode poltrone teatrali di velluto rosso e grigio esattamente come quelle del Teatro Sistina. Sul palcoscenico di oltre 300 metri quadrati saranno accolti allestimenti di grande portata, con un’ottima visuale da ogni ordine di posto. Nel Sistina Chapiteau, a margine dell’attività teatrale principale, oltre a congressi, convention, eventi e concerti, si svolgeranno in ogni città anche i corsi dell’ormai celebre Accademia Sistina, l’officina multidisciplinare per allievi dagli 8 ai 16 anni che vogliono imparare le arti del Musical, fiore all’occhiello tra i progetti realizzati da Piparo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome