Diodato, di cosa parla Ti muovi, brano in gara a Sanremo 2024

Diodato - Ph Alessio Albi
Diodato - Ph Alessio Albi

Diodato torna in gara al Festival di Sanremo con Ti muovi, brano che vede la sua firma, ecco di cosa parla

Cantautore intenso e ricercato tra i più apprezzati della scena musicale italiana, Diodato torna nel 2024 al Festival di Sanremo, portando sul palco dell’Ariston la sua cifra stilistica, energica, elegante ed unica, dopo la vittoria nel 2020 con Fai Rumore (triplo platino), un brano che è entrato nella storia della musica italiana e nel cuore dell’Italia intera.

Ti muovi (Carosello Records), scritto, composto e arrangiato dallo stesso Diodato, che ne firma anche la produzione artistica con Tommaso Colliva – produttore discografico di fama internazionale al fianco del cantautore dall’album Che vita meravigliosa – è una ballad intensa ed energica, un prezioso viaggio nell’animo di un essere umano che si trova ad affrontare emozioni inaspettate.

E l’emozione, partendo dall’etimologia della parola stessa, è qualcosa che crea movimento, che scuote equilibri e rimette in discussione le verità che avevamo con fatica costruito. È il riaffiorare di sensazioni e visioni che sembravano essere lontane, ma che riemergono con forza forse anche per volontà.

«È presenza, è dialogo con chi continua a riemergere dentro di noi e quindi in un certo senso anche con noi stessi. Credo che questo brano appartenga al continuo fluire emozionale in cui mi sono immerso in questi anni e rappresenti parte della mia personale ricerca ed evoluzione, divenire artistico e umano. Ho cercato di esprimere musicalmente la passione, l’impeto e la gioia dell’abbandonarsi a un’emozione»  afferma Diodato.

Nella serata di venerdì dedicata alle cover, Diodato si esibirà sul palco del Teatro Ariston con Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè, uno dei brani che l’hanno ispirato a diventare il cantautore che è oggi. Al suo fianco ci sarà un amico, Jack Savoretti, cantautore di origine genovese che lo accompagnerà in quest’esibizione unica per omaggiare Faber a 25 anni dalla sua scomparsa su uno dei palchi più importanti della musica italiana.

Diodato - cover Ti muovi
Diodato – cover Ti muovi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome