Cristiano De Andrè, in pre-order il disco DeAndrè#DeAndrè – Storia di un impiegato

Cristiano De André - Foto di Riccardo Medana
Cristiano De André - Foto di Riccardo Medana

In pre-order da oggi DEANDRÉ#DEANDRÉ Storia di un impiegato, il nuovo disco di Cristiano De Andrè, collegato al film documentario omonimo

Dopo un tour di successo in tutta Italia e un film documentario presentato alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il progetto di Cristiano De Andrè dedicato al concept album di Faber Storia di un impiegato, si arricchisce di un nuovo imperdibile tassello: il 15 dicembre esce in CD e in digitale l’album live DEANDRÉ#DEANDRÉ Storia di un impiegato (prodotto da Cristiano De André, Intersuoni e Nexo Digital, distribuzione Warner Music Italy). Il pre-order è disponibile al seguente link: https://bio.to/DeAndreSDUI.

Questa nuova uscita discografica arriva a coronamento di un lungo percorso di rilettura dello storico album, che torna così a smuovere le coscienze in occasione del 50° anniversario dalla sua pubblicazione nel 1973.

Tracklist del disco

  1. INTRODUZIONE
  2. CANZONE DEL MAGGIO
  3. LA BOMBA IN TESTA
  4. AL BALLO MASCHERATO
  5. SOGNO NUMERO DUE
  6. CANZONE DEL PADRE
  7. IL BOMBAROLO
  8. VERRANNO A CHIEDERTI DEL NOSTRO AMORE
  9. NELLA MIA ORA DI LIBERTÀ

Il film documentario sul disco

Le nove tracce dell’album sono estratte dall’omonimo film documentario, diretto da Roberta Lena (distribuito nelle sale da Nexo Digital e attualmente disponibile sulla piattaforma in streaming nexoplus.it), che a sua volta raccontava il celebre tour di Cristiano De André iniziato nel 2018, una vera e propria opera rock che ha fatto rivivere a migliaia di persone il concept album sugli anni di piombo e sulla speranza di costruire un mondo migliore.

Questo omaggio unico a Fabrizio De André è più di una semplice riproposizione di brani senza tempo. È il tributo profondo e personale dell’unico vero erede del patrimonio musicale deandreiano. Arrangiare “Storia di un impiegato” ha significato per Cristiano De André riportare in auge i figli della rivoluzione pacifista: l’utopia, l’anarchia, il Sogno, da una parte, il Potere, la paura, l’inabissamento delle qualità individuali a discapito delle esigenze globali, dall’altra.

La produzione e gli arrangiamenti delle sezioni musicali introduttive di ogni traccia sono di Cristiano De André e Stefano Melone. Chi ha avuto la fortuna di assistere al tour di Cristiano De André, può ora rivivere quell’emozione grazie a questo album live, che porta avanti in modo eccellente la fiamma della poesia e della musica italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome