ZWEBTV: nasce la web tv dedicata ai Millenial, lo show inaugurale con Diletta Leotta

Diletta Leotta

Nasce ZWEBTV, la web tv dedicata ai Millenial e alla Generazione Z. Stasera lo show inaugurale con Diletta Leotta e i protagonisti del canale.

Mescolare la TV e il web, trovare un linguaggio adatto alle giovani generazioni in un canale dedicato, provare nuovi formati per raggiungere un pubblico nuovo. È l’obbiettivo di ZWEBTV la nuova web tv che da questa sera inizia la sua programmazione on line, alle 20,45. Diletta Leotta farà da madrina per il canale che mette insieme 16 personaggi che già riscuotono grande successo su Internet e che oggi provano a dare vita a questo nuovo progetto. ZWEBTV vuole essere la prima web tv dedicata alla Generazione Z e ai Millennial, provando a incrociare il linguaggio degli Youtuber, dei creator, degli influencer, categorie “professionali” completamente nuove, che usano il linguaggio adatto ai social, agli smartphone, alla comunicazione rapida e veloce del web, per creare intrattenimento in sintonia con i nuovi media e i tempi correnti, mettendo insieme, come vuole fare il nuovo canale, lifestyle, moda, bellezza, viaggi, tecnologie, videogiochi, cibo, con uno sguardo sul mondo che ambiziosamente vuole partire da Roma o Milano per arrivare alle grandi capitali del mondo.

Il day one è previsto per lunedì 1° giugno, ma ZWEBTV.COM sarà on air già stasera domenica 31 maggio dalle h 20.45 con uno show inaugurale condotto da Diletta Leotta con i personaggi che daranno vita ai programmi del canale, da Giulia De Lellis che realizzerà un programma dedicato alla bellezza, come farà anche il truccatore Manuele Mameli, mentre attorno alla cucina e all’intrattenimento si muoveranno Camihawke e Alice Venturi, al fitness ci penserà Francesca Ferragni. I nuovi trend internazionali saranno il centro di “Thank God It’s Giulia” di e con Giulia Valentina, mentre la moda e lo stile verranno curati da Rockandflocc, al secolo Giulia Torelli. Non mancherà l’intrattenimento con Andrea Pinna (Le Perle di Pinna), con la Pozzolis Family e la loro miniserie aprirà a tutti le porte del suo mondo irriverente e ironico, ci sarà davvero da ridere a crepapelle.

Proprio come farà la Pozzolis Family con la loro miniserie “The Dickens Experiment”, ambientata in una realtà governata dai bambini. E ancora Riccardo Mortelliti, con “Singing in the Trash”, Stefano Guerrera con “Se i quadri potessero parlare”, mentre Casa Surace proporrà una rilettura dei grandi classici della letteratura a partire dai “Promessi Sposi” e Barty Colucci presenterà il suo “Scherzi a Barty”. Il panorama internazionale verrà coperto da Marco Ferrara da Seoul, e da Piero Armenti da New York. “Per noi la Z è l’inizio di una sfida. Dove tutti si fermano, noi andiamo oltre”, dice l’imprenditore Francesco Becchetti, che ha dato vita all’iniziativa, “Vogliamo guardare avanti, rompere gli schemi e pensare a un nuovo modo di vivere i contenuti digitali”.

Diletta Leotta
Diletta Leotta

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui