Venezia Classici: A qualcuno piace caldo, Essi vivono e tutti i film restaurati

Venezia Classici 2018

La 75ª Mostra del Cinema di Venezia ospiterà, per il sesto anno, la sezione dei film restaurati di Venezia Classici. Ad assegnare i premi sarà il regista Salvatore Mereu, presidente di una giuria composta da studenti di cinema.

Capolavori da restauro

Il regista italiano Salvatore Mereu (Ballo a tre passi e Bellas Mariposas), presiede la Giuria di studenti di cinema che, da cinque anni, assegna i Premi Venezia classici per i rispettivi concorsi: miglior film restaurato e il miglior documentario sul cinema. Tra i diversi capolavori restaurati di Venezia Classici della 75ª Mostra del Cinema di Venezia, saranno ad esempio presentati: La notte di San Lorenzo (1982) di Paolo e Vittorio Taviani, Il posto (1961) di Ermanno Olmi, L’ascesa (1976) di Larisa Shepitko, Il luogo senza limiti (1977) di Arturo Ripstein, The Brick and the Mirror (1964) di Ebrahim Golestan, Desideri nel sole (1962) di Jacques Roziers, L’anno scorso a Marienbad (1961, Leone d’oro alla Mostra di Venezia) di Alain Resnais, A qualcuno piace caldo (1959) di Billy Wilder, La strada della vergogna (1956, Segnalazione della Giuria alla Mostra di Venezia) di Kenji Mizoguchi, Il portiere di notte (1974) di Liliana Cavani e La volpe folle (1962) di Tomu Uchida.

Una sezione interessante e aperta

La 75° Mostra del Cinema di Venezia si terrà al Lido dal 29 agosto all’8 settembre 2018 e verrà diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta. Venezia Classici è la sezione che dal 2012 presenta alla Mostra in anteprima mondiale, con crescente successo, una selezione dei migliori restauri di film classici realizzati nel corso dell’ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e produzioni di tutto il mondo. Curata da Alberto Barbera con la collaborazione di Stefano Francia di Celle, Venezia Classici presenta inoltre una selezione di documentari sul cinema e i suoi autori. La Giuria presieduta da Salvatore Mereu è composta da 26 studenti – indicati dai docenti – dei corsi di cinema delle università italiane, dei DAMS e della veneziana Ca’ Foscari.

A qualcuno piace caldo
A qualcuno piace caldo, uno dei film restaurati presente nella sezione Venezia classici

I titoli di Venezia Classici in concorso

ESSI VIVONO di JOHN CARPENTER (USA, 1988, 94’, Colore). Restauro: Studiocanal

IL PORTIERE DI NOTTE di LILIANA CAVANI (Italia, 1974, 120’, Colore). Restauro: CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce – Cinecittà

LA CITTA’ NUDA di JULES DASSIN (USA, 1948, 96’, B/N). Restauro: Brook Productions e Master Licensing

THE BRICK AND THE MIRROR di EBRAHIM GOLESTAN (Iran, 1964, 130’, B/N). Restauro: Ecran Noir production (Mitra Farahani) e Ebrahim Golestan in collaborazione con Cineteca di Bologna

LA STRADA DELLA VERGOGNA di KENJI MIZOGUCHI (Giappone, 1956, 86’, B/N). Restauro: Kadokawa Corporation

IL POSTO di ERMANNO OLMI (Italia, 1961, 95’, B/N). Restauro: Cineteca di Bologna e Titanus

L’ANNO SCORSO A MARIENBAD di ALAIN RESNAIS (Francia, Italia, 1961, 94’, B/N). Restauro: Studiocanal con il supporto di Centre National du Cinéma et de l’image animée e Chanel

IL LUOGO SENZA LIMITI di ARTURO RIPSTEIN (Messico, 1977, 110’, Colore). Restauro: Cineteca Nacional México e Imcine

DESIDERI NEL SOLE di JACQUES ROZIERS (Francia, Italia, 1962, 103’, B/N). Restauro: Cinémathèque française e A17 con il supporto di Centre national du cinéma et de l’image animée. In collaborazione con Les Archives audiovisuelles de Monaco, La Cinémathèque suisse e Extérieur Nuit.

L’ASCESA di LARISA SHEPITKO (Russia, 1976, 110’, B/N). Restauro: Mosfilm (produttore del restauro Karen Shakhnazarov)

CONTRATTO PER UCCIDERE di DON SIEGEL (USA, 1964, 102’, Colore). Restauro: Universal Pictures

I GANGSTERS di ROBERT SIODMAK (USA, 1946, 95’, B/N). Restauro: Universal Pictures

LA NOTTE DI SAN LORENZO di PAOLO E VITTORIO TAVIANI (Italia, 1982, 107’, Colore). Restauro: CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce – Cinecittà

LA VOLPE FOLLE di TOMU UCHIDA (Giappone, 1962, 109’, Colore). Restauro: Toei Company

MORTE A VENEZIA di LUCHINO VISCONTI (Italia, Francia, USA, 1971, 130’ , Colore). Restauro: Cineteca di Bologna e Istituto Luce – Cinecittà in collaborazione con Warner Bros. e The Criterion Collection

NULLA SUL SERIO di WILLIAM A. WELLMAN (USA, 1937, 74’, Colore). Restauro: The Museum of Modern Art

A QUALCUNO PIACE CALDO di BILLY WILDER (USA, 1959, 121′, B/N). Restauro: Park Circus in collaborazione con Metro Goldwyn Mayer e The Criterion Collection

A completamento della sezione Venezia Classici, verrà presentata una selezione di documentari sul cinema e i suoi autori. L’elenco completo della sezione sarà reso noto nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma della Mostra di Venezia, che si terrà a Roma mercoledì 25 luglio.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui