Teatro de’ Servi, Nicola Pistoia con Cose popolari apre la stagione 2020/2021

Teatro de' Servi, Nicola Pistoia con Cose popolari apre la stagione 2019/2020

Teatro de’ Servi, Nicola Pistoia apre la stagione 2020/2021 con la commedia Cose popolari: un viaggio nella quotidianità e nei destini, in scena dal 24 settembre all’11 ottobre

Apre la stagione 2020-2021 del Teatro de’ Servi, in prima assoluta, la commedia Cose popolari, un viaggio nella quotidianità e nei destini con Nicola Pistoia, Ariele Vincenti, Francesco Stella, Giordana Morandini, in scena dal 24 settembre all’11 ottobre. Lo spettacolo è ispirato a una vicenda vera e a vite concrete che il destino ha deciso di intrecciare sul pianerottolo di un condominio.

Sinossi

Roma, oggi. Possedere una casa di proprietà o sostenere le spese per un affitto sono un lusso che Fabio, a causa delle precarie condizioni economiche e lavorative in cui versa, non può permettersi. E così, all’insaputa della compagna Patrizia, trascina il suo amico e cognato Stefano nel disperato tentativo di occupare abusivamente una casa popolare, ormai disabitata. A far loro da “guida” in questa avventura tanto illegale quanto inevitabile è Mario, il misterioso dirimpettaio amante della musica classica e della raccolta differenziata.

Cose popolari, scritto “a sei mani” da Nicola Pistoia (anche regista), Francesco Stella e Ariele Vincenti – in scena insieme a Giordana Morandini – sfrutta il tema degli illeciti e degli abusi che circondano il mondo degli alloggi popolari, tanto trattato nella cronaca degli ultimi tempi, come pretesto per raccontare quattro storie del popolo, quattro vite concrete che il destino ha deciso di intrecciare sul pianerottolo di un condominio.

Cose popolari, appunto, ispirate a una vicenda vera, o forse a migliaia di vicende vere.

Orario spettacoli

  • 1ª settimana Gio – Sab ore 21 – Dom ore 17:30
  • 2ª e 3ª settimana Mar – Sab ore 21- Dom ore 17:30

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui