Once Upon a Time in Hollywood: Mike Moh interpreterà Bruce Lee

Bruce Lee

Quentin Tarantino ha scelto Mike Moh per interpretare Bruce Lee nel suo nuovo film Once Upon a Time in Hollywood, di cui sono inizate le riprese.

Once Upon a Time in Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino, è in fase di riprese. Il film racconterà le intricate vicende di personaggi realmente esistiti o di fantasia, il tutto ambientato nella Città degli Angeli alla fine degli anni Settanta. Al cast circa un mese fa in gran segreto si è unito Mike Moh, noto per la partecipazione nella webserie Street Fighter e nella serie Marvel Inhumans, che vestirà i panni di Bruce Lee, di cui l’attore è grande fan. Non ci sono al momento certezze per quanto riguarda lo spazio dedicato a Bruce Lee all’interno del film di Tarantino, che ha già reso omaggio all’attore e artista marziale attraverso la tutina gialla della sposa in Kill Bill, ma secondo indiscrezioni sarà un personaggio di secondo piano all’interno di un’intricata trama.

Once Upon a Time in Hollywood, racconta la storia un attore televisivo di nome Rick Dalton interpretato da Leonardo DiCaprio che, dopo aver recitato in una serie tv western di grande successo, spera di riuscire ad arrivare al grande schermo, e lo stesso spera il suo inseraparabile amico e stunt-double Cliff Booth, interpretato da Brad Pitt. A questa vicenda privata e immaginaria, fa da sfondo, non è ancora chiaro come, l’orribile omicidio di Sharon Tate e delle altre vittime del massacro di Cielo Drive per mano degli adepti della setta di Charles Manson. La Sony/Columbia Pictures, che l’anno scorso ha acquisito i diritti di produzione e distribuzione globali del film, ha fissato l’uscita americana al 9 agosto 2019, proprio nel cinquantesimo anniversario della morte di Sharon Tate.

Mike Moh in Street Fighter
Mike Moh in una scena della webserie Street Fighter

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui