La pupa e il secchione e Viceversa: Scalzi e Stefano vincono la finale

Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco sono i vincitori della finale de La pupa e il secchione e Viceversa, condotta da Paolo Ruffini.

La pupa e il secchione e Viceversa ha la sua coppia vincitrice, Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco si sono aggiudicati il montepremi di 20.000 euro, nella finale del programma, condotta da Paolo Ruffini, su Italia 1 martedì 18 febbraio.

Al secondo posto, si sono classificati Stella Manente e Andrea Santagati; al terzo posto Marina Evangelista e Dario Massa e infine Angelica Preziosi e Raffaello Mazzoni.

Maria Assunta Scalzi

Maria Assunta ha 25 anni, ed è originaria di Isola di Capo Rizzuto. Attualmente vive tra Cosenza e Crotone, dove esercita il lavoro di professoressa di filologia. Nell’ottobre del 2018, la giovane si è laureata in Filologia Moderna,  presso l’Università della Calabria. Successivamente ha conseguito un Master in Didattica dell’italiano.

Stefano Beacco

Stefano Beacco è nato a Milano e ha 26 anni e risulta essere ufficialmente single. Per quanto riguarda la carriera, dopo la fine degli studi come osteopata, il ragazzo si è avvicinato  ai locali notturni, diventando ballerino e stripper in alcune note discoteche, alcune delle quali anche LGBT.

Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco - La pupa e il secchione e Viceversa
Maria Assunta Scalzi e Stefano Beacco – La pupa e il secchione e Viceversa

La finale

Nel corso della puntata, i finalisti hanno ricevuto in villa la visita dai loro parenti ma, anche in questo ultimo appuntamento, hanno affrontato diverse sfide. Tra queste, la “Prova Televendita”, con Giorgio Mastrota e la “Prova Cinema”, con ospite Sandra Milo. E ancora, un’interrogazione a sorpresa, con l’incursione nel cuore della notte della Maestra Flavia. Infine, il “Bagno di cultura”, valutato da Alessandro Cecchi Paone.

Alessandro Cecchi Paone e Paolo Ruffini - La pupa e il secchione e Viceversa
Alessandro Cecchi Paone e Paolo Ruffini – La pupa e il secchione e Viceversa

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui