Avengers: Chris Evans lascia il ruolo di Captain America

Chris Evans, volto di Captain America nelle rese cinematografiche dell’universo Marvel, abbandonerà il ruolo dell’eroe a stelle e strisce dopo l’ultimo capitolo degli Avengers.

Brutte notizie per i fan delle rese cinematografiche della Marvel: Chris Evans abbandonerà definitivamente il ruolo di Captain America dopo i due film Avengers: Infinity War (il primo in uscita il 25 Aprile, e il secondo il prossimo anno) dei fratelli Russo.

Mi sono divertito tanto. Ma i supereroi possono essere rivisitati, un po’ come è successo come Batman o James Bond. Questi film troveranno sempre nuovi modi di raccontare una storia, ed è giusto così. Il modo in cui vogliano procedere dopo Avengers 4, dipende da loro. Io sono felicissimo di come è andata e me ne andrò senza rimpianti. Una scelta quella dell’attore figlia di una maturazione personale, dunque.

Chris Evans aveva assunto i panni di Captain America nel 2011 con Captain America: il primo vendicatore. Ma ancora prima di Steve Rogers, l’attore aveva interpretato anche Johnny Storm, la torcia umana, nei Fantastici 4: film del 2005, anch’esso basato su una storia fumetti dell’universo Marvel.

Chris Evans lascia Avengers
Chris Evans in I fantastici 4 (2005)

Le sorti dei film e del personaggio di Captain America è alla fine dei conti un mistero. I fan più appassionati dei film speculano sulla morte di uno degli Avengers in seguito alla battaglia contro Thanos, per giustificare l’assenza di Chris Evans. Mentre nei fumetti non esiste un vero e proprio Captain America, ma soltanto dei vari personaggi a cui è stata donata la tuta, e potrebbe essere un buon escamotage per il continuo della franchise. Non ci resta che aspettare l’uscita dei film.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui