Fatti sentire: recensione del nuovo album di Laura Pausini

Pausini banner

Fatti sentire è il nuovo lavoro di Laura Pausini pubblicato il 16 marzo dalla Atlantics Records. L’album contiene 14 tracce in cui si mescolano elementi musicali che spaziano dal pop alle sonorità dance.

Indecisione

Fatti sentire è il tredicesimo album studio della Laura nazionale. Un “invito a seguirmi in un nuovo percorso” spiega la cantante. Viene da chiedersi se a 44 anni, di cui 25 di carriera in cui si annoverano 1 Grammy Awards e alcuni record stabiliti come i 70 milioni di dischi venduti nel mondo o il primo posto per gli ascolti spotify, la scelta di parlare di un nuovo percorso sia effettivamente vera o se dietro questa “novità” si nasconda una negazione del fatto che ciò che era da farsi si è fatto. Intendiamoci, non si vuol gettare fango su un’artista con la “A” maiuscola; la canzone italiana appartenente al genere pop commerciale ha vissuto una vera e propria svolta con Laura Pausini alla quale sono da riconoscere il merito di aver contribuito, giusto per citare un aspetto del suo apporto, all’esportazione del sound italiano oltreoceano.

Inizio che fa ben sperare

Fatti sentire è aperto dal singolo Non è detto che, musicalmente parlando, non presenta alcuna novità in riferimento a cui la cantante ha abituato i propri fans così come la curiosità dell’ascoltatore non necessariamente appassionato. Le poche soluzioni che vengono impiegate nella sfera degli arrangiamenti fanno intendere che la Pausini voglia giocare in casa, a ragion dovuta. La predominanza della combinazione pianoforte e voce, infatti, evita, solo momentaneamente, il disastro che avviene successivamente con Nuevo destinato a finire nelle playlist estive.

Vorrei ma non posso

La presentazione di Nuevo come seconda traccia fa intendere subito che l’album di questo “nuovo percorso” intrapreso dalla Pausini vivrà una contaminazione forte proveniente dalle ritmiche tropical ascoltate alle radio l’estate scorsa, ma anche una volontà della cantante nell’affermare, senza riuscirci pienamente, di “appartenere” ad una ipotetica gioventù. Del brano E.sta.a.te si apprezza sicuramente il messaggio celato nella separazione anagrammatica del vocabolo estate; meno apprezzabile è la resa musicale del brano in cui più che riconoscere una semplicità del pop meno ricercato non è possibile osservare altri elementi. C’è comunque un tentativo da parte della cantante romagnola di far capire di “aver capito” di vivere nel 2018. Questo avviene con Fantastico, una canzone midtempo in cui l’arrangiamento dance presenta un minimo di ricerca attraverso più ragionata in chiave dubstep.

Il cerchio si chiude

Nella maggior parte dei brani di Fatti Sentire torna la Laura Pausini a cui tutti siamo abituati. La maggior parte delle tracce sono delle ballad come Frasi a metà in cui c’è molta attenzione a prediligere l’impiego delle percussioni senza però che queste invadano lo spettro vocale perseguito dalla cantante. Nell’album spicca la canzone Francesca (piccola aliena): merito del produttore Nick Ingman di cui gli amanti del genere ricordano certamente Ok Computer del gruppo Radiohead. Un merito certamente nobile così come nobile è il contenuto del testo afferente la scomparsa prematura di una nipote della cantante all’età di quasi tre anni; è stato dichiarato dall’ufficio stampa di Laura Pausini che i proventi dell’acquisto del singolo brano saranno interamente devoluti in beneficenza all’associazione onlus “Bimbo Tu“. Non c’è traccia di alcun brano che rimanda al titolo dell’album se non l’inserimento dei termini “fatti sentire” inseriti nel brano Il coraggio di andare. 

Fatti sentire è il nuovo album di Laura Pausini uscito il 16 marzo e distribuito dall’etichetta discografica Atlantic Records. Contiene in totale 14 tracce tra cui il singolo di lancio Non è detto

  1. Non è detto
  2. Nuevo
  3. La soluzione
  4. E.sta.a.te
  5. Frasi a metà
  6. Le due finestre
  7. Fantastico (fai quello che sei)
  8. No River Is Wilder
  9. L’ultima cosa che ti devo
  10. Un progetto di vita in comune
  11. Il caso è chiuso
  12. Zona d’ombra
  13. Francesca (piccola aliena)
  14. Il coraggio di andare

[yasr_overall_rating]

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui