Addio a Danilo Rustici, il fondatore degli Osanna muore causa Covid

Danilo Rustici

Danilo Rustici, il chitarrista della prima formazione della storica band napoletana degli Osanna, è morto presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli per cause legate al Covid

Ieri, 26 febbraio, è scomparso all’età di 71 anni Danilo Rustici, il chitarrista della prima formazione della storica band napoletana degli Osanna, morto presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli per cause legate al Covid. Solo lo scorso 25 febbraio è stato presentato il documentario di Deborah Farina sugli Osanna, intitolato Osannaples e disponibile in anteprima fino al 3 marzo.

Il cantante degli Osanna Lino Vairetti ha ricordato il compagno di band con un lungo post condiviso su Facebook, in cui si legge: «La scomparsa di Danilo è per me davvero un grande dolore. Danilo era per me come un fratello e anche di più. Tra noi due c’è sempre stato un legame affettivo e professionale che ha creato non solo questa fratellanza, ma anche un connubio artistico di grande valore. Gli Osanna sono nati grazie a noi due che con caparbietà, e controtendenza al periodo in cui i gruppi elaboravano solo cover del grande rock anglosassone, abbiamo gettato le basi per inventarci  un nostro percorso originale, con brani scritti da noi con tematiche culturali e musicali di grande valore artistico».

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui