Yesterday, recensione del film di Danny Boyle: un mondo senza i Beatles

Yesterday - locandina

Yesterday, di Danny Boyle, con Lily James e la partecipazione di Ed Sheeran, dà un messaggio di vita attraverso il racconto di una favola sulla musica e sull’amore.

Un mondo troppo diverso

Yesterday, il nuovo film di Danny Boyle, racconta la surreale storia di Jack Malik (Himesh Patel) e la sua scalata verso una fama mondiale. Jack è un musicista di scarso successo. In lui crede solo Ellie (Lily James), manager, amica e forse qualcosa in più, benché inespresso. Finché una sera, dopo che ha finalmente deciso di smettere con la musica e cercare un lavoro più regolare, Jack ha un incidente e perde coscienza durante un blackout planetario. Quando si sveglia, scopre che il mondo è stato privato di molte cose, tra cui le canzoni dei Beatles e che lui è rimasto il solo a ricordarle. Inizia così a chiedersi se questo non sia un segno del destino, tra il mondo che non è a conoscenza di uno dei gruppi musical più famosi e apprezzati in tutto il mondo e il suo bisogno di far sentire a tutti la sua musica e il suo talento.

Struttura riconoscibile

Divertente Yesterday, anche se prevedibile per tutto il corso del film, fino ad arrivare a momenti inaspettati sul finale, che non delude, anzi, si può azzardare a dire che sorprende. Una favola sulla musica, su un tipo di canzoni non solo melodiche, ma dal contenuto profondo, dai testi poetici e che, al giorno d’oggi, catturerebbero chiunque. Ed è su questo che nasce il vero successo di Jack, sulle parole dei suoi pezzi. Seguendo tutti gli elementi del tipico racconto di rivalsa e fama, del ragazzo che sul punto di lasciar perdere ha l’occasione della sua vita, che forse gli costerà cara, ma che gli darà la possibilità di vivere un sogno. Tra il cinismo del mondo della musica, del prezzo del successo e la sensazione di star rubando ai Beatles ciò che hanno creato, Jack si ritrova catapultato in un mondo che sognava, ma che, ovviamente, non aveva idea di come fosse realmente.

Yesterday - Lily James e Himesh Patel
Lily James e Himesh Patel in una scena del film

Tra egoismo e bontà d’animo

Dando la possibilità al mondo di conoscere un pezzo di Storia, e non solo a livello musicale, Jack capisce che non sta semplicemente vivendo sulle spalle della sua band preferita, ma sta regalando alle persone qualcosa che non poteva rimanere solo nella sua memoria. Jack non è il classico protagonista dal grande talento non notato da un marketing che punta solo sull’immagine, è un musicista con un potenziale sicuramente, ma con un pubblico ridotto e, forse, non più adatto al tipo di musica che si ricerca oggi. Il suo vero obiettivo oscilla tra la sua soddisfazione personale e il diritto del mondo di conoscere la musica che ha segnato un’epoca e che rimarrà per sempre. Con delle ottime interpretazioni, dai personaggi principali a quelli di contorno, il film coinvolge e fa sorridere, intervallato da una colonna sonora ineguagliabile.

Quando il successo non basta

Una regia lineare e attenta ad ogni minimo dettaglio, dove ogni scena porta avanti la narrazione e la crescita umana e professionale dei personaggi. Una fotografia caratterizzata da colori caldi, nitidi e saturi, tipici della commedia musicale. La vera chiave di lettura del film è più profonda di come sembra: il regista, attraverso un universo fantastico dove simboli dell’adolescenza, della società e del cinema non sono mai esistiti, sembra suggerire che l’importante, nella vita, è fare ciò che si ama. Un senso finale che può sembrare scontato, ma che invece esprime tutto ciò che nel film è latente e sottile. Perché Jack effettivamente fa ciò che ama, suona, ma finché non conosce il successo e non diventa uno dei cantanti più famosi in tutto il mondo, non si rende conto effettivamente di sé, di cosa vuole, di cosa desidera e di cosa può fare per realizzarlo.

Yesterday, di Danny Boyle, con Himesh Patel, Lily James, Ed Sheeran, Ana de Armas, Kate McKinnon, Lamorne Morris uscirà nei cinema il 26 settembre distribuito dalla Universal Pictures.

[yasr_overall_rating]

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui