The Zen Circus, ecco le date del Cari fottutissimi amici tour

Zen Circus (2)
Zen Circus

I The Zen Circus in tour per presentare il loro ultimo disco Cari fottutissimi amici: tutte le date

The Zen Circus in tour per presentare il nuovo album Cari fottutissimi amici, uscito lo scorso 27 maggio ed entrato, nella settimana di uscita, direttamente al 3° posto della classifica dei Vinili più venduti in Italia secondo Fimi/Gfk e al 6° posto della classifica dei CD e Vinili più venduti su Amazon.

24 giugno Bergamo – NXT Station

01 luglio Mantova – Mantova Live – NUOVA DATA

02 luglio Pisa – Giardino Scotto

13 luglio Prato – Centro Pecci Summer Live 2022

14 luglio Padova – Sherwood Festival

16 luglio Taranto – Cinzella Festival

21 luglio Roma – Villa Ada Festival

24 luglio Cassano Magnago (VA) – Woodoo Fest

25 luglio Treviso – Suoni di Marca Festival

13 agosto Pineto (TE) – Pinetnie Moderne 2022

20 agosto Tonale – Ponte di Legno (TN) – Water Music Festival

02 settembre Torino – Pinewood

Da sempre guidati da una forte urgenza di esprimersi dal vivo che li ha portati negli anni a realizzare oltre mille concerti in tutta Italia e all’estero e dopo il tour indoor che li ha visti finalmente riappropriarsi del palco e del rapporto con i propri fan che da oltre 20 anni seguono la loro intensa attività live, gli Zen Circus sono attualmente impegnati a celebrare quest’ultima uscita dal vivo, con date in programma nei principali festival estivi.

Per la prima volta negli oltre 20 di carriera, la band dà alle stampe un album interamente composto di featuring, su canzoni inedite realizzate per l’occasione, frutto di molteplici collaborazioni con colleghi stimati e amici di vecchia data, facenti parte del mondo della musica e non solo. Un disco corale nato in totale libertà e sotto lo spirito della sperimentazione e del gioco, come è testimoniato anche dall’artwork della copertina, in cui la foto realizzata da Ilaria Magliocchetti Lombi ritrae perfettamente il concept del disco.

Un lavoro frutto di collaborazioni sincere, che ha coinvolto amici storici come Motta, Brunori Sas, con cui nello specifico l’urgenza della scrittura condivisa è emersa fin da subito, o ancora Management, Fast Animals and Slow Kids; ma anche diversi artisti incontrati più recentemente nel percorso, Luca Carboni, Speranza, Ditonellapiaga, per citarne alcuni, che in poco tempo hanno attratto la band per affinità artistica, nonostante la distanza tra i generi, dando vita a dei contributi unici in questo lavoro.

“Cari Fottutissimi Amici” è un disco in libertà. Libertà di passare dal crossover al pop, dall’ambient al rock, dalla psichedelia all’elettronica, Il tutto mano nella mano ad amici di vecchia data ed artisti che ci hanno appassionato nel tempo più o meno recente. Questo disco è una giostra, un tagadà, un autoscontro. Qualcuno si divertirà da matti, qualcun’altro si sentirà male, altri non saliranno su alcune giostre, ma noi – veri e propri giostrai – amiamo questo luna park”.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui