World War Z 2: a giugno al via le riprese con Brad Pitt dirette da Fincher

Brad Pitt in World War Z

Il secondo capitolo di World War Z, che vedrà come protagonista sempre Brad Pitt nei panni di Gerry Lanea, sarà diretto dal regista David Fincher e le riprese inizieranno a giugno 2019.

In un’intervista a Variety, i produttori Dede Gardner e Jeremy Kleiner hanno confermato che il regista David Fincher dirigerà World War Z 2 per la Paramount, rivelando che le riprese potrebbero iniziare nel giugno del 2019. La sceneggiatura del film è stata scritta da Dennis Kelly. L’unico attore confermato finora è Brad Pitt, mentre non sappiamo se gli interpreti del primo capitolo, come Mireille Enos e Daniella Kertesz, prenderanno parte alle nuove avventure. Nonostante i problemi di produzione e successivamente di realizzazione, con una costosa ripresa del terzo atto del film, il primo World War Z è stato un grande successo in tutto il mondo con $ 540 milioni. Il film, basato sul romanzo di Max Brooks, è stato diretto da Marc Forster con un budget di $ 190 milioni.

E’ stato Brad Pitt, che interpreterà per la seconda volta il ruolo di Gerry Lanea, a caldeggiare fortemente la candidatura di David Fincher per il nuovo zombie-movie. Negli anni infatti i due hanno già lavorato insieme, nei due cult-movie come Sevev e Fight Club, oltre a Il curioso caso di Benjamin Button, per cui entrambi sono stati candidati all’Oscar. David Fincher, il cui ultimo film al cinema è stato L’amore bugiardoGone Girl, del 2014, ha realizzato per Netflix la serie di successo Mindhunters. Brad Pitt invece è al momento impegnato sul set di Once Upon a Time in Hollywood di Quentin Tarantino.

David Fincher
Il regista David Fincher

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui