Weinstein: un video incastra l’ex produttore accusato di violenza sessuale

È stato diffuso da Sky News il video che mostra l’incontro tra Harvey Weinstein e l’attrice\imprenditrice Melissa Thompson nel suo ufficio. Nei mesi scorsi la donna lo ha accusato di averla stuprata più volte.

Di nuovo bufera l’ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein, accusato di molestie e violenze sessuali. Il filmato risale al 2011 e mostra l’incontro tra WeinsteinMelissa Thompson nel suo ufficio della Weinstein Company, a New York.

Nel filmato, realizzato di nascosto dalla donna con la webcam del computer, si vede il produttore ricevere l’allora 28enne Melissa Thompson nel suo ufficio, chiudere la porta, abbracciare la giovane donna e dopo uno scambio di battute chiederle se “può flirtare” con lei e la donna risponde: “vediamo, un po'”. I due sono ripresi dalla vita in su, e non si vede chiaramente dove l’uomo abbia messo la mano, ma la donna è chiaramente a disagio e gli dice: “è troppo su, troppo su”. Alla fine del video, l’ex produttore le fissa un appuntamento in un hotel dove poi, secondo le accuse della Thompson, l’avrebbe violentata. Queste le parole della Thompson: “Se cercavo di divincolarmi per allontanarmi, lui si spostava per bloccarmi. Mi sentivo costantemente in trappola”. Ben Brafman, l’avvocato del produttore ha affermato che questo video rafforzerebbe solo la posizione dell’attrice nel processo e commenta così l’accaduto: “Si tratta di un nuovo tentativo di infangare pubblicamente Weinstein per scopi finanziari, e noi non lo accettiamo. I fatti hanno la loro importanza”. In attesa di nuovi sviluppi, vi rimandiamo agli articoli precedenti.

Melissa Thompson e Harvey Weinstein
Melissa Thompson e Harvey Weinstein.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here