We Will Rock You: ecco le nuove date del tour italiano!

WWRY - Killer Queen

We Will Rock You torna con nuove date in numerose città italiane, tra cui Padova, Milano, Torino, Firenze, Bari e Genova. Lo spettacolo che ripercorre i più grandi successi dei Queen a partire da novembre ricomincerà ad incantare il pubblico italiano.

L’11 aprile 2019, nel prestigioso Teatro Regio di Parma, davanti ad un pubblico appassionato e felice, si è conclusa la prima stagione teatrale di We Will Rock You, lo spettacolo con le canzoni dei Queen (qui la nostra video intervista ai protagonisti). Dopo un tour di grande successo sia di pubblico che di critica, e che ha registrato circa 65.000 spettatori paganti nelle 56 repliche che hanno toccato da nord a sud le principali città italiane, Barley Arts annuncia una seconda stagione teatrale, per la regia di Michaela Berlini e la direzione artistica di Valentina Ferrari, che inizierà a novembre 2019 e si prolungherà lungo tutto il 2020.

Queste le prime città annunciate: Senigallia (31 ottobre e 1 novembre, Teatro La Fenice), Napoli (5 novembre, Teatro Augusteo), Bari (8 novembre, Teatro Team), Genova (12 e 13 novembre, Teatro Politeama), Parma (21 novembre, Teatro Regio), Padova (30 novembre, Teatro Geox), Lugano (10 e 11 dicembre, LAC Lugano), Brescia (14 dicembre, Teatro Morato), Sanremo (21 dicembre, Teatro Ariston), Varese (10 gennaio 2020, Teatro Apollonio), Legnano (17 gennaio, Teatro Galleria), Torino (24 e 25 gennaio, Teatro Colosseo), Roma (dal 28 gennaio al 2 febbraio, Teatro Brancaccio) Firenze (dal 7 al 9 febbraio, Teatro Verdi), Cosenza  (12 febbraio, Teatro Rendano), Catania (14 febbraio, Teatro Metropolitan), Ascoli Piceno (18 e 19 febbraio, Teatro Ventidio Basso), Vicenza (4 e 5 marzo, Teatro Comunale) e Milano (dall’11 al 15, dal 18 al 22 marzo 2020, Teatro Ciak).

We Will Rock You - Pubblico
We Will Rock You – Il pubblico

Lo spettacolo originale è stato scritto e prodotto da Ben Elton, in collaborazione con Roger Taylor e Brian May. Le musiche e le canzoni sono quelle originali, cantate in lingua inglese e eseguite rigorosamente dal vivo da un’eccezionale band formatasi per l’occasione. L’attenta rivisitazione e implementazione del testo originale, tradotto da Raffaella Rolla, a cura della regista Michaela Berlini, del direttore artistico Valentina Ferrari e del produttore Claudio Trotta hanno conferito allo show motivi di gradimento e interesse da parte di un pubblico estremamente transgenerazionale, valorizzando i contenuti e evidenziando l’attualità di temi quali il bullismo, istruzione, riscaldamento globale, omologazione culturale e l’oppressiva presenza quotidiana della rete nella vita di tutti.

Il prossimo mercoledì 26 giugno, dalle ore 10 alle 20, si svolgeranno a Milano audizioni presso lo Spazio Lambrate, in Viale delle Rimembranze di Lambrate, 16. Si ricercano per ensemble ballerini uomini con buone capacità canore e una spiccata presenza scenica (età scenica 20/30 anni), sono i benvenuti candidati di qualunque etnia. Per maggiori informazioni potete consultare la pagina Facebook ufficiale di We Will Rock You – Italia 2018-20.

We Will Rock You - Killer Queen
We Will Rock You – Killer Queen

TOUR 2019/2020: DA NOVEMBRE NEI TEATRI ITALIANI

QUESTE LE PRIME DATE ANNUNCIATE: 

Senigallia (31 ottobre e 1 novembre, Teatro La Fenice)
Napoli (5 novembre, Teatro Augusteo)
Bari (8 novembre, Teatro Team)
Genova (12 e 13 novembre, Teatro Politeama)
Parma (21 novembre, Teatro Regio)
Padova (30 novembre, Teatro Geox)
Lugano (10 e 11 dicembre, LAC Lugano)
Brescia (14 dicembre, Teatro Morato)
Sanremo (21 dicembre, Teatro Ariston)
Varese (10 gennaio 2020, Teatro Apollonio)
Legnano (17 gennaio, Teatro Galleria)
Torino (24 e 25 gennaio, Teatro Colosseo)
Roma (dal 28 gennaio al 2 febbraio, Teatro Brancaccio)
Firenze (dal 7 al 9 febbraio, Teatro Verdi)
Cosenza (12 febbraio, Teatro Rendano)
Catania (14 febbraio, Teatro Metropolitan)
Ascoli Piceno (18 e 19 febbraio, Teatro Ventidio Basso)
Vicenza (4 e 5 marzo, Teatro Comunale)
Milano (dall’11 al 15, dal 18 al 22 marzo, Teatro Ciak)

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui