Venezia 75: Virtual Reality 360 del red carpet e The Virtual Reality Experience

Manifesto-Venezia-75

Il 4 settembre si potrà assistere alla live del red carpet di Venezia 75 del film Opera senza autore in Virtual Realty 360. Dal 3 al 7 settembre The Virtual Reality Experience permetterà di vedere 3 cortometraggi al Lexus Lounge del Lido di Venezia con Oculus go.

Per la prima volta in assoluto, sarà possibile partecipare al red carpet della Mostra del Cinema di Venezia grazie al live in Virtual Realty 360, con cui Rai Cinema offrirà a tutti gli utenti la possibilità di vivere il tappeto rosso in prima persona, come se fossero davvero lì.
La diretta inizierà il 4 settembre alle ore 21.00 durante il red carpet del film Opera senza autore del regista Florian Henckel von Donnersmarck premio Oscar per Le vite degli altri. Si potrà seguire la diretta dalle pagine Facebook di 01 Distribution e di Rai Cinema Channel.

Tre epoche tedesche con gli occhi di Kurt Barnert

Ispirato a fatti realmente accaduti, Opera senza autore racconta tre epoche di storia tedesca attraverso l’intensa vita dell’artista Kurt Barnert (Tom Schilling), dal suo amore appassionato per Elisabeth (Paula Beer), al complicato rapporto con il suocero, l’ambiguo Professor Seeband (Sebastian Koch) che, disapprovando la scelta della figlia, cerca di porre fine alla relazione tra Kurt ed Elisabeth. Quello che nessuno sa è che le loro vite sono già legate da un terribile crimine commesso da Seeband decenni prima.

Florian Henckel von Donnersmarck regista di Opera senza autore
Florian Henckel von Donnersmarck regista di Opera senza autore

Inoltre dal 3 al 7 settembre presso il Lexus Lounge del Lido di Venezia sarà possibile partecipare a The Virtual Reality Experience: un’esperienza immersiva unica in cui Rai Cinema offrirà al pubblico tre cortometraggi in Virtual Reality 360 con Oculus go.

Chromatica di Flavio Costa

Sofia vive in un mondo in bianco e nero: una rara malattia l’ha resa incapace di cogliere la bellezza dei colori. Passa i suoi giorni leggendo libri di poesia e visitando musei finché un giorno la sua quiete monocromatica è infranta dall’arrivo di un nuovo vicino: Vincent, un pianista che con la musica riesce a darle la possibilità di vedere i colori. Vincitore del Biennale College Cinema – Virtual Reality

The Dream Collector di Mi Li

Un uomo anziano vive in una discarica e, giorno dopo giorno e anno dopo anno, raccoglie la spazzatura. A modo suo regala nuova vita alla spazzatura, aspettandosi che le persone possano amare nuovamente i loro stessi rifiuti.

Lifeline di Victor Michelot

Lefeline racconta la storia del momento dell’innamoramento. Non esistono né passato, né presente, né futuro, ma un’unica sfera fuori dallo spazio e dal tempo in cui si mescolano sentimenti, ricordi e desideri.

Venezia 75 Virtual Reality Experienceù
Venezia 75 Locandina Virtual Reality Experience

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui