VIP e svapo: da DiCaprio a Tom Hardy, attori e personaggi che amano le e-cig

Le e-cig sono ormai diffusissime, anche tra i VIP: da Leonardo DiCaprio a Tom Hardy fino a Katherine Heigl, ecco le star che amano “svapare”

Che le e-cig rientrino tra i trend maggiormente apprezzati negli ultimi anni è indiscutibile: lo dimostra la grande quantità di attori, influencer e personaggi dello spettacolo che sfoggiano i loro dispositivi all’avanguardia, facendo dello svapo un’abitudine di tendenza. Approfondiamo dunque l’argomento scoprendo volti più o meno noti che sono passati alla sigaretta elettronica e capendo quali sono le caratteristiche che rendono questa alternativa tecnologica più vantaggiosa.

VIP internazionali passati alle e-cig

Il fenomeno dello svapo nel mondo dello spettacolo (cinema in primis) è talmente in ascesa da aver dato vita al cosiddetto “vapespotting”, che consiste nell’avvistamento di VIP che svapano in pubblico. Tra i volti più noti troviamo l’amatissimo Leonardo DiCaprio, che ha affermato in diverse interviste di aver tentato invano di smettere di fumare per molti anni (consumando abitualmente chewing gum e utilizzando i classici cerotti alla nicotina), trovando poi solo nella sigaretta elettronica la soluzione efficace che cercava. Anche l’attore Jack Nicholson è apparso innumerevoli volte in pubblico con la sua e-cig in mano, svapando in maniera più che disinvolta, come da copione. Così come l’attore inglese Tom Hardy, protagonista di Venom e papabile prossimo James Bond. Tra le VIP donne passate alle sigarette elettroniche troviamo invece attrici del calibro di Katherine Heigl, volto noto dell’acclamata e pluriennale serie tv Grey’s Anatomy, ma anche Sienna Miller, Michelle Rodriguez, Cara Delevigne e Lindsay Lohan.

I vantaggi delle e-cig

Oltre a rappresentare una buona e comoda alternativa alla sigaretta tradizionale, l’e-cig offre diversi vantaggi pratici, motivo per cui sono sempre di più i fumatori incuriositi dal mondo dello svapo. La prima caratteristica più apprezzata in assoluto è senza ombra di dubbio la personalizzazione: dall’astuccio all’aroma del liquido, le possibilità di rendere unica l’esperienza di svapo è ineguagliabile, fattore che risulta essere preferito anche dai più incalliti ex fumatori. Da non trascurare anche l’importanza del risparmio in ottica di consumi: se l’investimento richiesto dall’acquisto di una e-cig può apparire inizialmente alto, bisogna sapere che sul lungo termine rappresenta una spesa ben più limitata rispetto ai classici pacchetti di sigarette. Per avere un’idea del prezzo di una sigaretta elettronica può essere utile consultare pagine come quella di Blu, tra i brand più conosciuti del settore. Infine, con l’e-cig si evita il problema dei mozziconi di sigaretta spesso purtroppo abbandonati per terra o nelle spiagge e che danneggiano così gravemente l’ambiente. Naturalmente, anche per un corretto smaltimento delle componenti delle sigarette elettroniche, è molto importante rispettare le indicazioni fornite dai produttori e dalla normativa nazionale.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui