Fallout, è ufficiale: il popolare videogame diventa una serie tv, dai creatori di Westworld

Fallout 3 videogame

E’ ufficiale, uno dei più popolari videogame del nuovo millennio, il post atomico Fallout, diventa finalmente una serie tv: al timone i creatori di Westworld con produzione  degli Amazon Studios

Fallout, uno dei franchise di videogiochi più popolari degli ultimi due decenni sta finalmente per diventare una serie tv. Giovedì è stato annunciato che i creatori di Westworld, Jonathan Nolan e Lisa Joy, hanno collaborato con Amazon per creare una serie TV basata sul celebre videogioco, notizia che i fan aspettavano da molto tempo.

Non è stata fissata una data di uscita per la nuova serie di Fallout, ma Variety ha condiviso alcuni dettagli su ciò che i fan possono aspettarsi quando arriverà: il team creativo spera di portare in questa serie “la durezza della terra desolata contro l’idea utopica della generazione precedente di un mondo migliore attraverso l’energia nucleare” aggiungendo anche alcuni “momenti di ironia e fantasie nucleari da b-movie“.

Non si sa ancora dove sarà ambientata la serie, visto che i vari capitoli del gioco sono ambientati in posti differenti. I due giochi più popolari della serie, Fallout 3 e Fallout 4, si svolgono rispettivamente a Washington DC e Boston. Fallout è una delle più grandi serie di giochi di tutti i tempi. «Ogni capitolo di questa storia follemente fantasiosa ci è costato innumerevoli ore che avremmo potuto trascorrere con la famiglia e gli amici. Quindi siamo incredibilmente entusiasti di collaborare con Todd Howard e il resto dei brillanti pazzi di Bethesda per dare vita a questo universo enorme, sovversivo e cupamente divertente con Amazon Studios», ha dichiarato Joy e Nolan in una nota. «Fallout è un franchising iconico globale, con legioni di fan in tutto il mondo e una trama ricca e profondamente avvincente che lo alimenta. E Jonah e Lisa sono i narratori perfetti per dare vita a questa serie. Siamo entusiasti di unirci a Bethesda per portare Fallout in televisione», ha dichiarato Albert Cheng, co-responsabile della televisione presso gli Amazon Studios.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui