Unwanted: Ostaggi del mare, anticipazioni terzo e quarto episodio con Marco Bocci

Unwanted - Ostaggi del mare - Marco Bocci
Unwanted - Ostaggi del mare - Marco Bocci

La anticipazioni del terzo e quarto episodio di Unwanted: Ostaggi del mare, la nuova miniserie Sky Original con Marco Bocci, Jessica Schwarz e Dada Bozela, in onda su Sky e Now

Continua fra inaspettati incontri, dilemmi e scontri il viaggio della Orizzonte, la nave capitanata da Marco Bocci (Romanzo Criminale) nella nuova serie Sky Original Unwanted: Ostaggi del mare. La sofferenza, il dolore e la speranza in un futuro sempre troppo lontano, e poi, improvvisamente, la meraviglia e lo stupore di trovarsi su un’enorme e maestosa nave da crociera, che racchiude magicamente un mondo solo immaginato. Da venerdì 10 novembre disponibili in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, i due nuovi episodi (terzo e quarto).

Unwanted - Ostaggi del mare - una scena
Unwanted – Ostaggi del mare – una scena

La serie

Unwanted: Ostaggi del mare è una serie in otto episodi prodotta da Sky Studios insieme a Pantaleon Films e Indiana Production, liberamente tratta da Bilal (edito da La nave di Teseo), il libro inchiesta del giornalista sotto copertura Fabrizio Gatti sul viaggio da lui intrapreso lungo le rotte del Sahara, popolate non solo dai migranti che si spostano dall’Africa per raggiungere l’Europa ma anche da quanti fanno affari lucrando sulla loro disperazione. Alla regia di tutti gli episodi Oliver Hirschbiegel, premiato regista tedesco divenuto celebre in tutto il mondo grazie a titoli come La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler, Diana e il film vincitore del Sundance Film Festival nel 2009 L’ombra della vendetta – Five Minutes of Heaven.

Unwanted - Ostaggi del mare - Dada Bozela
Unwanted – Ostaggi del mare – Dada Bozela

Il cast

Girata in inglese, italiano, tedesco, francese e diversi dialetti africani, la serie è interpretata da un numerosissimo cast multiculturale capitanato da Marco Bocci e Jessica Schwarz, e che comprende Dada Bozela, Hassan Najib, Jonathan Berlin, Jason Derek Prempeh, Cecilia Dazzi, Francesco Acquaroli, Barbara Auer, Sylvester Groth, Marco Palvetti, Denise Capezza, Nuala Peberdy, Samuel Kalambay, Amadou Mbow, Edward Apeagyei, Reshny Massaka, Onyinye Odokoro, Massimo De Lorenzo, Scot Williams.

Unwanted - Ostaggi del mare - Marco Bocci e Jessica Schwarz
Unwanted – Ostaggi del mare – Marco Bocci e Jessica Schwarz

La produzione

Creata da Stefano Bises (Esterno notte, The New Pope, Il Re, Speravo de morì prima), Unwanted: Ostaggi del mare è scritta dallo stesso Bises con la collaborazione di Alessandro Valenti, Bernardo Pellegrini e Michela Straniero. La serie è prodotta per Pantaleon da Dan Maag, Marco Beckmann, Patrick Zorer, Stephanie Schettler-Koehler e dal produttore Sascha Rosemann che per primo ha avuto l’idea di adattare il libro di Fabrizio Gatti; per Indiana è prodotta da Fabrizio Donvito, Benedetto Habib, Daniel Campos Pavoncelli e Marco Cohen. Produttori esecutivi per Sky Studios sono Nils Hartmann, Sonia Rovai ed Erica Negri. NBCUniversal Global Distribution è il distributore internazionale della serie per conto di Sky Studios.

Unwanted - Ostaggi del mare - Denise Capezza e Marco Palvetti
Unwanted – Ostaggi del mare – Denise Capezza e Marco Palvetti

Le anticipazioni del terzo e quarto episodio

Nel terzo episodio: Tareq viene trovato e rinchiuso in una cella: racconta di essere scappato per paura di tornare in Libia. La nave attracca a Tunisi ma c’è un problema: le autorità locali non accettano lo sbarco dei migranti, devono essere consegnati ai libici. Mentre i crocieristi visitano la città, ai naufraghi è concesso di girare liberamente per la nave. Un crocierista, Franco, è incuriosito da una delle migranti, Sophia, e cerca di conoscerla meglio. Edith contatta una NGO alle spalle di Arrigo.

Unwanted - Ostaggi del mare - Samuel Kalambay
Unwanted – Ostaggi del mare – Samuel Kalambay

Nel quarto episodio: Messa agli arresti per insubordinazione Edith contatta la stampa e diffonde la notizia che i migranti a bordo verranno consegnati ai Libici. Uno di loro, Ibrahim, scopre la vera identità di Tareq: era un torturatore in Libia. Ibrahim lo attacca, ma Tareq lo uccide per poi fingere che si tratti di suicidio. Alla notizia di questa morte, Arrigo decide di appoggiare Edith e contattare una NGO, ma è troppo tardi: tre migranti capitanati da Tareq occupano la sala comandi e ordinano il dirottamento della nave.

➡️ Guarda ⬅️ la nostra video intervista a Marco Bocci e ➡️ Leggi ⬅️ la nostra recensione dei primi due episodi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome