Tredici 2, domani il debutto su Netflix, ma dove eravamo rimasti?

Ci siamo. Mancano poche ore alla verità. In attesa del debutto della seconda stagione di Tredici, Netflix ha diffuso un videoclip che ripercorre tutto quello che abbiamo visto nella prima stagione: dal dolore di Hannah alla sua terribile scelta, dai colpevoli alle vittime, fino al percorso tormentato di Clay.

Tredici, dove eravamo rimasti?

Manca pochissimo. La seconda stagione di Tredici (13 Reasons Why) sarà disponibile da domani 18 maggio su Netflix. Ma dove eravamo rimasti? Cos’è successo nei precedenti episodi? Netflix rende disponibile un videoclip sul suo canale Youtube ufficiale in cui possiamo ripercorrere velocemente tutta la vicenda di Hannah Baker e delle cassette, di Clay e dei suoi compagni di liceo, tutti coinvolti a loro modo. Tredici, tratta dal romanzo omonimo di Jay Asher, racconta la drammatica storia di Hannah (Katherine Langford), un’adolescente che, improvvisamente, decide di suicidarsi, lasciando però dietro di sé una testimonianza della propria scelta tramite alcune cassette, registrate poco prima di compiere l’estremo gesto. Tredici cassette, ognuna delle quali rappresenta un motivo, un episodio che l’ha condotta insieme ad altri, come in una tragica concatenazione, a togliersi la vita. Ogni cassetta è indirizzata qualcuno. Con una costruzione a flashback, inseguendo la voce di Hannah come un fantasma che ci tormenta e non ci lascia scampo, la serie indaga allora il microcosmo della Liberty High School e dei suoi studenti, andando a scandagliare le vite private di ciascuno e smascherandone ipocrisie e colpe o mettendone in luce traumi, difficoltà e segreti.

La prima stagione si è conclusa con una cruda scoperta: Hannah è stata violentata da Bryce (Justin Prentice) e non è l’unica: anche Jessica (Alisha Boe) giunge alla stessa consapevolezza, ma come loro potrebbero essercene tante altre. Clay (Dylan Minnette) ha deciso finalmente di agire, di parlare e prendere una posizione ferma – per la prima volta, anche se troppo tardi – rispetto a tutto quello che è successo ad Hannah e che egli stesso, purtroppo, non è stato capace di vedere. Il personaggio di Clay, attraverso il “viaggio” traumatico nella testa di Hannah affrontato grazie all’ascolto delle cassette, ripercorre tutta la vicenda e analizza non solo il suo rapporto con la ragazza, ma anche se stesso, giungendo così a piena maturazione. Non è più il ragazzo passivo e forse un po’ “codardo”: ora Clay sa quanto sia importante esserci per il prossimo, rimanere accorto rispetto ai segnali di sofferenza e isolamento, affinché si possa costruire un mondo fatto di relazioni migliori, un mondo in cui Hannah sarebbe potuta restare.

Creata da Brian Yorkey e tratta dal romanzo di Jay Asher, Tredici arriva su Netflix domani 18 maggio. Con Dylan Minnette, Katherine Langford, Christian Navarro, Alisha Boe, Brandon Flynn, Justin Prentice, Miles Heizer, Ross Butler, Devin Druid, Amy Hargreaves, Derek Luke, Kate Walsh. Qui il trailer ufficiale della seconda stagione.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui