Tredici (13 Reasons Why) rinnovata da Netflix per una terza stagione!

«E ora?». Con un breve video divulgato sui social Netflix annuncia che Tredici (13 Reasons Why), la controversa serie basata sul romanzo di Jay Asher, avrà una terza stagione, in arrivo nel 2019. E il pubblico si spacca.

Ufficiale, Tredici (13 Reasons Why) avrà una terza stagione. L’annuncio di Netflix arriva nella giornata di ieri con la divulgazione di una breve clip (qui in alto) accompagnata dalla didascalia «E ora?», che ci rimanda al finale della seconda stagione, un episodio che aveva lasciato aperti molti interrogativi e scenari facendo già presupporre un rinnovo che, infatti, non si è fatto attendere. La domanda però è la stessa che si pone anche il pubblico riguardo le sorti di questo show controverso, forse tra i più discussi del momento e sicuramente una delle punte di diamante attualmente del servizio di streaming. In molti si chiedono se sia davvero necessario continuare a portare avanti la storia dei ragazzi e delle ragazze della Liberty High School o se, piuttosto, sarebbe stato utile chiudere qui la serie, con la fine del processo e l’uscita di scena del “fantasma” Hannah (e poi, diciamolo, Clay meriterebbe finalmente un po’ di pace!). Il rischio di rovinare quello che, nonostante le varie critiche, resta un prodotto ben fatto, capace di coniugare l’utile al dilettevole, c’è. Senza farci prendere tuttavia dall’ansia prima del tempo, e a fronte soprattutto di una seconda stagione che aveva ricevuto le stesse critiche ma si è rivelata invece coerente e sensata, se non necessaria, rimandiamo al 2019 qualunque tipo di giudizio.

Tredici
il giovanissimo cast della serie Netflix Tredici

La terza stagione avrà, come sempre, tredici episodi e alcune fonti confermano che Katherine Langford, che potete vedere in questi giorni al cinema nello splendido film Tuo, Simon, non farà parte del cast. Sembrerebbe proprio che Hannah Baker sia definitivamente uscita di scena e che, dunque, la terza stagione di Tredici si concentrerà sulle “nuove” vite post-processo degli studenti e delle studentesse della Liberty e, ovviamente, sul controverso avvenimento con cui si chiude la seconda stagione e sulle sue conseguenze. Non è finita qui, allora, per Clay Jensen (Dylan Minnette) e per i suoi amici. Che ne sarà del rapporto tra Jessica, Alex e Justin? Cosa accadrà ora a Tyler? Qualcuno pagherà per quello che gli è stato fatto? E Tony? Non c’è che da attendere. Nel frattempo, Netflix e il cast di Tredici si stanno impegnando in splendide campagne di sensibilizzazione sul problema del suicidio tra i più giovani, sul bullismo e la violenza sessuale. Qui un video molto intenso in cui Justice Prentice, che interpreta nella serie Bryce Walker, legge una lettera da parte di una fan sopravvissuta ad una violenza sessuale.

Tredici, tratta dal romanzo di Jay Asher, è la drammatica storia di Hannah Baker, una ragazza che decide di suicidarsi, lasciando però dietro di sé una testimonianza della propria scelta: tredici cassette, ognuna delle quali rappresenta un motivo, un episodio che l’avrebbe condotta, insieme ad altri, a togliersi la vita. Attraverso la ricostruzione della vicenda e del microcosmo della Liberty High School, la serie si prefigge di affrontare temi delicati e di estrema importanza, quali il suicidio, il bullismo, la violenza sessuale, la cultura dello stupro e l’abuso di sostanze stupefacenti. La seconda stagione si apre con il processo ormai in corso, i genitori di Hannah contro la scuola: ulteriori segreti emergeranno grazie ad alcune misteriose polaroid e ognuno sarà costretto a fare i conti con le proprie responsabilità, in un modo o nell’altro. Se non avete ancora visto la seconda stagione, qui per trailer e sinossi, qui per un riassunto della prima stagione.

Creata da Brian YorkeyTredici è disponibile solo su Netflix. Con Dylan Minnette, Katherine Langford, Christian Navarro, Alisha Boe, Brandon Flynn, Justin Prentice, Miles Heizer, Ross Butler, Devin Druid, Amy Hargreaves, Derek Luke, Kate Walsh.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome