Toscana and friends. Ricominciamo, una serata per raccogliere fondi post Alluvione con Pelù e Mannoia

Toscana and Friends - Locandina
Toscana and Friends - Locandina

Stefano Massini, Fiorella Mannoia e Piero Pelù presentano Toscana and friends. Ricominciamo, serata per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dall’alluvione

Una serata straordinaria per raccogliere fondi da destinare interamente alle popolazioni della Toscana colpite dall’Alluvione dello scorso 2 novembre. A lanciarla Stefano Massini, Fiorella Mannoia e Piero Pelù che, il prossimo 3 gennaio, invitano al Tuscany Hall artisti ed esponenti del mondo della cultura per dare vita a Toscana and friends. Ricominciamo, un evento che si preannuncia davvero unico.

Le dichiarazioni di Stefano Massini

L’evento è stato presentato a Firenze, queste le parole di Stefano Massini: “Vogliamo mostrare vicinanza alle moltissime persone che stanno vivendo un’esperienza tragica. Sappiamo che il nostro gesto non potrà mai essere risolutivo ma vogliamo dare a tutti un segno di attenzione, sperando che possa servire a offrire un utile sostegno. Il 3 gennaio, con Fiorella Mannoia e Piero Pelù saremo al Tuscany Hall davanti a 1500 persone. Sul palco si alterneranno artisti importantissimi. Vogliamo che si parli di questa cosa il più possibile, affinché imprenditori ditte, aziende e chiunque voglia possa contribuire alla ricostruzione di queste zone così duramente colpite”.

I biglietti e le dichiarazioni di Piero Pelù

I biglietti saranno in vendita da martedì 21 novembre nei punti vendita Boxoffice Toscana. “Presenteremo un cast ricchissimo che rappresenterà a 360 gradi il mondo dell’arte e della cultura – ha assicurato Piero Pelù -. Sarà importante partecipare all’evento o anche sostenerci versando un contributo sul conto che abbiamo aperto ad hoc. Ovviamente sarà tutto trasparente e consultabile, gestito da un comitato che proseguirà a operare per mantenere viva l’attenzione anche dopo il 3 gennaio. Vogliamo dare una mano a tutti i toscani che stanno soffrendo per questa terribile alluvione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome