Toro sedato: Rodolfo Laganà debutta al Teatro 7 col suo show

Toro sedato: Rodolfo Laganà debutta al Teatro 7 col suo show

Rodolfo Laganà protagonista di Toro sedato insieme a Jacqueline Maria Ferry: lo spettacolo scritto dallo stesso Laganà con Paola Tiziana Cruciani e Roberto Corradi va in scena al Teatro 7 dal 28 gennaio al 9 febbraio 2020.

Partendo dalla constatazione che l’espressione “fare l’indiano” è nata perché gli indiani rimanevano indifferenti quando interrogati dai conquistatori Americani, non comprendendone la lingua, Toro sedato esplora le motivazioni dell’affermarsi del fenomeno proprio per il motivo opposto. “È proprio quando abbiamo capito bene che facciamo finta de non capì”, ha affermato il protagonista Rodolfo Laganà. L’artista porta in scena alla sua maniera proprio la filosofia del fare finta di non capire per superare le difficoltà di tutti i giorni. Quale italiano, lavativo per vocazione e antica storia, non ha mai fatto almeno una volta l’indiano? “Noi a Roma è una vita che facciamo finta de nun capì… abbiamo cominciato a ffà gli indiani ancora prima che li scoprissero, gli indiani!”, questo il punto fermo delle riflessioni di Laganà. Indiani non ci si improvvisa, ci si nasce e poi ci si specializza nel tempo fino ad arrivare a livelli di professionismo capaci di rappresentare una vera e propria filosofia di vita. Ecco allora Toro sedato, indiano Romano, capostipite dell’arte del fare l’indiano. Uno show in cui l’obiettivo è quello di far ridere.

Rodolfo Laganà porta in scena la filosofia del fare finta di non capire per superare le difficoltà di tutti i giorni
Rodolfo Laganà porta in scena la filosofia del fare finta di non capire per superare le difficoltà di tutti i giorni

Toro sedato va in scena al Teatro 7 dal 28 gennaio al 9 febbraio 2020.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui