Tony Awards 2019: trionfano Hedestown, Bryan Cranston e Ali Stroker

Tony Awards 2019 - vincitori

I Tony Awards 2019, i premi americani dedicato al teatro, hanno visto trionfare il musical Hedestown con ben 8 statuette, premiati anche Bryan Cranston e Ali Stroker.

Si è svolta domenica 9 giugno alla Radio City Music Hall di New York, la 73ª edizione dei Tony Awards, i premi americani del teatro. A fare gli onori di casa, per la seconda volta, è stato l’attore e comico James Corden, che dopo aver stupito la platea e gli spettatori a casa con uno strabiliante numero d’apertura è ufficialmente in lizza per la conduzione della cerimonia degli Oscar 2020. A farla da padrone è stato però l’acclamato musical Hedestown: straordinario ritratto indie punk del mito tradizionale greco di Orfeo ed Euridice, che ha dominato la serata vincendo 8 premi contro gli altrettanto favoriti Beetlejuice e The Prom. Quattro statuette se l’è aggiudicate anche The Ferryman, dramma che racconta della giornata della festa del raccolto della famiglia Carney, interrotta da una sconcertante notizia.

James Corden
James Corden ha presentato per la seconda volta i Tony Awards

Celebrate con un Tony anche la performance di Bryan Cranston nel ruolo del giornalista pazzo Howard Beale in Network, e quella di Ali Stroker in Oklahoma, facendo dell’artista la prima attrice in sedia a rotelle ad aver mai vinto una statuetta. Premiati anche Santino Fontana come miglior attore in un musical per Tootsie, ed Elaine May, che vince il suo primo Tony a 87 anni con The Waverly Gallery, diretto da Kenneth Lonergan.

Ali Stroker
Ali Stroker, prima artista in sedia a rotelle a ricevere un Tony Award

Ecco la lista completa di tutti i vincitori.

Miglior musical
Hadestown

Miglior play
The Ferryman

Miglior revival di una play
The Boys in the Band

Miglior revival di un musical
Rodgers & Hammerstein’s Oklahoma!

Miglior attore in una play
Bryan Cranston, Network

Migliore attrice in una play
Elaine May, The Waverly Gallery

Migliore attrice in un musical
Stephanie J. Block, The Cher Show

Miglior attore in un musical
Santino Fontana, Tootsie

Miglior regia di una play
Sam Mendes, The Ferryman

Miglior regia di un musical
Rachel Chavkin, Hadestown

Miglior libretto di un musical
Tootsie, Robert Horn

Miglior colonna sonora (musica e/o testi) scritta per il teatro
Hadestown, musica e testi di Anaïs Mitchell

Miglior attore non protagonista in una play
Bertie Carvel, Ink

Migliore attrice non protagonista in una play
Celia Keenan-Bolger, To Kill a Mockingbird

Miglior attore non protagonista in un musical
André De Shields, Hadestown

Migliore attrice non protagonista in un musical
Ali Stroker, Rodgers & Hammerstein’s Oklahoma!

Miglior scenografia di una play
Rob Howell, The Ferryman

Miglior scenografia di un musical
Rachel Hauck, Hadestown

Migliori costumi di una play
Rob Howell, The Ferryman

Migliori costumi di un musical
Bob Mackie, The Cher Show

Migliori luci di una play
Neil Austin, Ink

Migliori luci di un musical
Bradley King, Hadestown

Miglior sonoro di una play
Fitz Patton, Choir Boy

Miglior sonoro di un musical
Nevin Steinberg e Jessica Paz, Hadestown

Migliori coreografie
Sergio Trujillo, Ain’t Too Proud – The Life and Times of the Temptations

Migliori orchestrazioni
Michael Chorney e Todd Sickafoose, Hadestown

Premi Onorari

Premio speciale alla carriera teatrale
Rosemary Harris
Terrence McNally
Harold Wheeler

Tony Award speciali
Marin Mazzie
Sonny Tilders e Creature Technology Company, King Kong
Jason Michael Webb

Tony Award alla compagnia di teatro regionale
TheatreWorks Silicon Valley
Palo Alto, California

Isabelle Stevenson Tony Award
Judith Light

 

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui