The Walking Dead 8×06 – The King, the Widow, and Rick: Recensione

the walking dead 8x06 recensione

The Walking Dead 8×06, in questo episodio non è facile essere il leader. I tre capi, Rick, Ezekiel e Meggie sono in situazioni difficili. Scelte ardue devono essere prese ed è necessario ritrovare l’audacia ed il coraggio smarriti.

Nella sesta puntata di The Walking Dead, si cambia registro ritornando con un episodio corale intitolato: Il Re, la vedova e Rick. I tre protagonisti comunicano con delle lettere per spronarsi a vicenda e continuare con il loro piano: «Negan deve essere eliminato a tutti i costi per riprendersi quanto è rimasto del mondo».

Rick e Carl

La puntata si apre con Rick Grimes che ritroviamo da solo e stanco, ma deciso a portare a termine il suo piano. L’Ex sceriffo è diretto alla discarica degli Scavengers perché vuole dimostrargli che è riuscito a mettere Negan alle strette e proporre a Jadis di allearsi con lui, mostrando agli abitanti del posto le foto delle vittorie ottenute in questa battaglia, ma non sembrano bastare per convincerli a cambiare la loro posizione. Il piano di Rick è fallito e le cose si mettono davvero male quando lo chiuderanno in un container come prigioniero. Nel frattempo Carl incontra Siddiq, il vagabondo che il padre aveva scacciato durante la prima puntata della stagione. Il giovane si mostra fiducioso nei confronti del prossimo, offrendo a Siddiq del cibo e invitandolo ad unirsi alla sua comunità.

the walking dead carl
Carl in una scena del sesto episodio di The Walking Dead

Ezekiel e la sua crisi d’identità

Re Ezekiel sembra aver perso le speranze dopo quanto accaduto ai suoi uomini e a Shiva. Si è chiuso nel suo dolore allontanando tutti, barricandosi dentro quello una volta era il rifugio suo e della tigre. Il Re è distrutto sentendosi un impostore per aver portato alla morte chi aveva creduto in lui. Carol è l’unica che si muove per poter fare qualcosa e capendo il dolore che Ezekiel prova, non lo accetta e decide di spronarlo affinché capisca quanto sia importante per la sua gente e che, proprio per questo, deve farsi vedere forte ai loro occhi: «Devi fingere che tutto sia normale finchè non lo diventerà. Loro ne hanno bisogno e tu devi darglielo a tutti i costi…». Il discorso di Carol ci fa capire che anche lei non è del tutto guarita, soffre ancora, ma continua a combattere, ogni giorno la sua battaglia personale.

the walking dead 8x06 ezekiel
Ezekiel seduto nel suo rifugio e di Shiva

Meggie

Maggie, deve prendere una decisione: deve decidere il destino dei Salvatori che Jesus ha condotto ad Hilltop. Gli ostaggi vivranno o saranno giustiziati? La ragazza si trova tra la posizione di Jesus, deciso a proteggere i Salvatori in quanto esseri umani e, dall’altro, Gregory che non esiterebbe un attimo ad “eliminare il problema”. Dopo una lunga meditazione, Meggie farà costruire un grande recinto dove verranno sorvegliati i nemici, e dato che non può fidarsi neppure di Gregory, che ha cercato di vendere Hilltop a Negan, lo imprigiona insieme ai Salvatori.Ma alcuni di loro tanno già elaborando un piano di fuga. Tutti i problemi vengono, sostanzialmente, “rinchiusi”.

The-Walking-Dead-8x06
I salvatori presi in ostaggio da Jesus fuori le mura di Hilltop

Qui potete leggere le recensioni di tutti gli episodi dell’ottava stagione di The Walking Dead.

[yasr_overall_rating]

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui