Netflix cancella The OA dopo due stagioni

The OA

The OA cancellata da Netflix dopo solo due stagioni, la storia di Prairie Johnson non avrà una conclusione.

Brutte notizie per i fan di The OA: la serie è stata definitivamente cancellata da Netflix appena dopo la seconda stagione, lasciando così in sospeso la storia terminata con un cliffhanger. Il colosso streaming non diffonde i dati dell’audience, ma la società ha più volte detto di considerare costi versus audience nel prendere decisioni sul futuro delle proprie serie. Va anche detto che le serie Netflix raramente superano le tre stagioni. A meno che non si tratti di successi clamorosi come House of Cards, Orange is the New Black e Stranger Things. Annunciando la conclusione di The OA, Cindy Holland, responsabile dei contenuti originali della piattaforma di streaming, ha dichiarato: «Siamo incredibilmente fieri dei 16 ipnotici capitoli di The OA e siamo grati a Brit e Zal per aver condiviso la propria audace visione e per averla realizzata tramite le proprie capacità artistiche. Non vediamo loro di lavorare ancora con loro nel futuro, in questa e magari molte altre dimensioni». La serie era incentrata su Prairie Johnson, una donna cieca che, dopo essere scomparsa per diversi anni, riappariva con la vista intatta. Ribattezzatasi The OA, “The Original Angel”, Prairie metteva insieme una squadra per andare a cercare altre persone scomparse, come lei, in un’altra dimensione.

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui