The End of the F***ing World: Il trailer della nuova serie

Netflix ha pubblicato il trailer ufficiale di The End of the F***ing World, l’apprezzata Dark Comedy Inglese di Channel 4 ispirata al fumetto omonimo di Charles Forseman.

The End of the Fucking World arriva su Netflix con uno spettacolare trailer. Una serie tv che ha ricevuto un’ottima critica in Gran Bretagna. Si tratta di una serie composta da otto puntate che Netflix pubblicherà a partire dal 5 gennaio. I telespettatori inglesi invece, hanno potuto già vederla su Channel 4 l’ultimo giorno dell’anno.

Il trailer lanciato da Netflix

La serie è tratta dalle graphic novel di Charles Forsman, con un adattamento curato da Charlie Covell. Si tratta di una commedia nera sul mondo degli adolescenti problematici. Il personaggio chiave è James, interpretato da Alex Lawther, un giovane con disturbi sociopatici che si aggrega alla sua amica del cuore Alyssa, con il volto di Jessica Barden. Il passatempo di James è uccidere in modo cruento delle povere bestiole, il che fa pensare si tratti di un serial killer che non ha ancora avuto il coraggio di togliere la vita a un uomo. Ma l’adolescente si sente pronto per cominciare a mietere vittime umane. Intraprende così un ironico e distruttivo viaggio con la sua amica alla ricerca della vittima perfetta.

The End of the Fucking World
James e Alyssa i protagonisti della serie The End of the Fucking World, in una scena del film

Il romanzo che ha ispirato la serie

Il romanzo illustrato da cui è tratto The End of the Fucking World parla della paura di James e Alyssa di diventare adulti. Forsman racconta la storia utilizzando i loro due punti di vista e saltando dall’uno all’altro in ogni capitolo. Rapidamente, il teen drama lascia spazio a qualcosa di più nichilistico con l’avanzare della sociopatia di James che mette in pericolo il futuro di entrambi. Lui cerca di mettere in pratica le sue fantasie violente, mentre Alyssa rimane all’oscuro dei suoi reali propositi accecata dall’amore che ha prova per il ragazzo. La storia di Forsman evidenzia il disprezzo, la paura e la ricerca esistenziale che molti teenager sperimentano, rendendo The End of the Fucking World una delle più chiacchierate graphic novel del 2013.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here