Terry Gilliam colpito da ictus: a Cannes lo attendevano sulla Croisette

Terry Gilliam colpito da ictus: a Cannes lo attendono sulla Croisette

Il regista Terry Gilliam è atteso a Cannes per L’uomo che uccise don Chisciotte ma un ictus potrebbe impedirgli di arrivare sulla Croisette: come sta il regista.

 

Terry Gilliam avrebbe dovuto chiudere il Festival di Cannes 2018 con il suo film L’uomo che uccise Don Chisciotte ma all’improvviso si è parlato di un suo ricovero a Londra a causa di un leggero ictus. La notizia è stata data dal quotidiano francese Nice Matin, nel frattempo però altre indiscrezioni hanno parlato di condizioni stabili. Insomma, il regista britannico, 77 anni, si trova in ospedale ma non riversa in gravi condizioni. Questa tuttavia non è l’unica querelle che riguarda il cineasta.

È attesa infatti la decisione del tribunale di Parigi sulla richiesta del suo produttore, Paul Branco, di vietare la proiezione del film a Cannes: colpa di una disputa finanziaria che vede protagonisti Gilliam e la produzione Alfama Films. Il Festival in questo caso si è schierato dalla parte di Gilliam, accusando Branco di “intimidazioni e affermazioni diffamatorie che sono ridicole e grottesche”. Una volta ottenuto un verdetto dal giudice, Cannes ha già promesso che “rispetterà la decisione” pur rimanendo “al fianco dei registi, nella fattispecie di Terry Gilliam”.

Terry Gilliam: il regista è stato colpito da un ictus
Terry Gilliam colpito da un ictus? Si attende la conferma ufficiale

Ma non finisce qui: Gilliam è atteso sulla Croisette anche per chiarire alcune dichiarazioni in merito a Weinstein e al tema delle molestie sessuali. Il regista si è dimostrato critico nei confronti di #MeToo, il movimento dedicato allo spinoso tema. Con riferimento alle vittime del celebre produttore, Gilliam aveva detto che “Harvey ha aperto la porta ad alcune persone e una notte con lui era il prezzo da pagare”. Considerando che la giuria di Cannes 2018 è composta da moltissime donne – tra cui la presidentessa Cate Blanchett, particolarmente devota alla causa femminile – il suo arrivo potrebbe non essere atteso a braccia aperte…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here