Stranger Things: nella terza stagione i protagonisti affronteranno nuove forze del male

Stranger-Things-Netflix

Il produttore esecutivo e regista di Stranger Things, Shawn Levy ha rivelato nuovi dettagli relativi alla terza stagione della serie di successo targata Netflix.

Shawn Levy, produttore e regista di Stranger Things, ha dichiarato che la terza stagione sarà meno incentrata sul personaggio di Will Byers: «Daremo a Will una pausa. Non faremo passare l’inferno a Will per la terza stagione di fila. Avrà a che fare con una serie di questioni ma non costringeremo il fantastico Noah Schnapp ad interpretare un’altra volta un personaggio così tormentato.»

Alla fine della seconda stagione, Dustin e il capo Hopper sono venuti in contatto con misteriose particelle nei tunnel sotterranei. I fan speculano su possibili conseguenze. Levy riguardo ciò ha invece dichiarato: «Potrebbero esserci delle conseguenze. Ma potreste anche sbagliarvi. Nella terza stagione affronteremo forze del male del tutto nuove.»

Stranger Things Netflix
I giovanissimi protagonisti di Stranger Things, successo indiscusso firmato Netflix

Anche se ci vorrà un po’ prima che venga rilasciata la prossima stagione di Stranger Things, disponibile su Netflix nel 2019. I creatori della serie Matt e Ross Duffer hanno iniziato lo sviluppo della terza stagione subito dopo l’uscita di Stranger Things 2 alla fine di ottobre, e gran parte della nuova stagione è stata pianificata suggerendo il numero di episodi che i fan possono aspettarsi:

«Siamo quasi lì. Sarà una stagione di otto o nove episodi. Il numero di episodi sarà dettato dalla quantità di storie che ci entusiasma. Ora sappiamo cosa succederà nella terza stagione ad ogni personaggio».

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui