Solo no: poster del thriller psicologico diretto da Lucilla Mininno

Solo no

Solo no è il film scritto e diretto da Lucilla Mininno con Anna Teresa Rossini, Francesco Zecca, Giovanni Boncoddo e con la partecipazione straordinaria di Mariano Rigillo. Ecco il poster del film.

Solo no, opera prima di Lucilla Mininno che vede come protagonisti Anna Teresa Rossini, Francesco Zecca, Giovanni Boncoddo e con la partecipazione straordinaria di Mariano Rigillo arriverà nelle sale italiane in autunno. Solo no è un thriller psicologico basato sulla relazione tra i due protagonisti Cecilia e Francesco e racconta la storia di un’attrice che da anni si è barricata nel suo teatro per impedirne la distruzione, sia fisica che morale. Non uscirà dal suo teatro finché non riuscirà a portare in scena la sua ultima opera.

L’opera è stata realizzata grazie alla collaborazione di un gruppo di operatori del Cinema e dell’Arte: Lucilla Mininno (autore); Anna Teresa Rossini, Giovanni Boncoddo, Mariano Rigillo, Francesco Zecca (attori); Daniele Trani (DOP), Giovanni La Fauci (scenografia, costumi, colonna sonora), Enzo Cimino (colonna sonora), Ivana Mirenda (trucco), Patrizio Cattareggia (audio in presa diretta) Roberto Bonaventura (aiuto regia), Stefania Catalfamo (assistente), Adriana Mangano (assistente e attrice), Morgan Maugeri e Luigi Santonastaso (aiuto DOP). Con il sostegno di Carolina Rosi, Rossana Mininno, Paola Mattucci e in collaborazione con il Comune di Novara di Sicilia, nelle persone in particolare del sindaco Dott. Girolamo Bertolami e dell’ex vicesindaco e assessore al turismo e alla cultura Salvatore Bartolotta, con l’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina e con Collective Pictures.

Sinossi

Cecilia vive da anni rinchiusa nel suo teatro per impedirne la distruzione, fisica e morale, dopo che un misterioso incidente lo ha già brutalmente ferito dieci anni prima. Ma il suo ultimo sostenitore, quell’attore più giovane che da anni crede nel suo progetto e rappresenta l’unico legame con il mondo e la vita, non è più lo stesso… Il suo sguardo si fa ambiguo e il passato torna a bussare alla porta…

Solo no

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui