Smashing Pumpkins: la recensione di Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun.

Smashing Pumpkins - 1

Gli Smashing Pumpkins hanno pubblicato il nuovo Ep Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun., ma il risultato non è quello sperato.

L’anno scorso, di questi tempi, tutti stavamo osannando il ritorno di Billy Corgan, che in Ogilala, sembra tornato ai fasti d’un tempo. Per questo, l’annuncio della reunion ufficiale targata Smashing Pumpkins fu accolta da fan e critici come la notizia dell’anno. E in realtà, a considerare solo il mega tour statunitense (confluito anche in Europa, con Bologna tappa italiana), le cose sembravano promettere solo che bene. Con meno enfasi però, oggi accogliamo l’ep nato da questo ritorno: Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun.purtroppo, delude quasi nella sua totalità, salvando dal buco nero giusto una manciata di pezzi.

Le zucche hanno perso smalto

I due singoli anticipatori dell’ep avevano lasciato buone aspettative, nonostante qualche dubbio: in effetti, Solara e ancor di più Silvery Sometimes (Ghosts), suonerebbero perfette come b-sides dei vecchi dischi, con l’ultima che, grazie ad una dinamica veloce e wavettina, potrebbe tranquillamente essere sorella dei capolavori 1979 e Perfect. L’altro singolo, Knights of Malta invece, nonostante un coro d’archi azzeccati, sembra già una sviolinata da classifica, con un refrain che ricorda in qualche modo gli Oasis più commerciali. Già in questo antipasto, quello che sembra mancare è quel rock catartico e nostalgico, e direi anche duro e oversize, che ha sempre caratterizzato le zucche.

SM
Gli Smashing Pumpkins in concerto

Una delusione che fa male

Scivolano via, quasi sempre nell’anonimato, le restanti tracce: se Marchin’ On e Seek And You Shall Destroy sono due pezzi che scimmiottano un power pop sovradimensionato, Travels avrebbe anche le potenzialità per esplodere come il capolavoro dell’ep, ma quello che rimane è una linea melodica bella e niente più, che sicuramente vent’anni fa Billy e compagni avrebbero reso struggente in crescendo. Se Corgan appare senza idee, i vecchi Iha e Chamberlin sembrano non aiutare minimamente, quello che sembra un album già nato stanco e datato.

Nessuno chiedeva di recuperare i fasti ruggenti del passato, ma l’operazione ritorno degli Smashing Pumpkins appare assai pigro e depotenziato. Billy Corgan ha già comunicato di essere al lavoro su nuovi pezzi: speriamo sia la volta buona.

Shiny And Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun., nuovo Ep degli Smashing Pumpkins, è uscito il 16 novembre per l’etichetta Napalm Records.

Voto

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here