Smallfoot: Il mio amico delle nevi, recensione del simpatico yeti con la voce di Licitra

Smallfoot - Migo, Meechee e Percy

Smallfoot: Il mio amico delle nevi arriva oggi nelle sale italiane. Doppiato da Lorenzo Licitra, Lodovica Comello e il duo Me contro Te, il film d’animazione ribalta il modo di pensare agli yeti, regalando allo spettatore la loro prospettiva.

Il mondo degli yeti

Smallfoot già dal titolo ribalta la narrativa tradizionale: è la storia dello yeti Migo (doppiato dal vincitore di X Factor Lorenzo Licitra) e dei suoi simili, che vivono in un mondo isolato in cima a una montagna. Un format inaugurato da Monsters & Co., ed è poi stato seguito da Hotel Transylvania: i mostri non fanno più paura, e anzi sono più umani degli stessi esseri umani. In Smallfoot, il nuovo e sorprendente film della Warner Animation Group, gli yeti vivono seguendo alla lettera gli insegnamenti delle “pietre”, su cui sono incise le verità alla base della loro esistenza. Sono proprio le pietre a dire che i “piedi piccoli”, gli umani, non esistono: quando Migo ne vede uno, inizia quindi uno straordinario viaggio alla ricerca della “vera verità“.

L’incontro con lo Smallfoot

Migo scopre quindi la S.E.S. (Società Esistenza Smallfoot) paradossalmente guidata da Miki (doppiata da Lodovica Comello), la figlia del Guardapietre decisa a ribellarsi al padre. Spinto dai suoi nuovi compagni, Migo si inoltra al di sotto delle nuvole, scoprendo il mondo degli uomini. Qui conosce Percy Patterson, un documentarista caduto in disgrazia che cerca in tutti i modi un ritorno al successo e pensa inizialmente di fingere l’incontro con uno yeti sull’Himalaya, salvo poi trovarsi faccia a faccia prima con Migo, poi con tutto il suo villaggio.

Migo guarda il piede dello Smallfoot

Una nuova prospettiva

Il regista Karey Kirkpatrick, co-sceneggiatore con Clare Sera, decide di raccontare la classica storia di Bigfoot, ma al contrario: l’uomo è l’essere strano da scoprire, è meraviglia ma è anche pericolo. Da un lato, è una cultura che alcuni yeti non vedono l’ora di conoscere, dall’altra però fa anche paura. L’avversione al cambiamento è forte e Migo si ritrova a meditare su quanto “l’ignoranza è una benedizione“: uno stato di beatitudine che la scoperta dello Smallfoot e l’amicizia con lui ha completamente rivoluzionato.

Il messaggio senza tempo

In una cornice innevata, Smallfoot insegna con leggerezza a non eliminare il dubbio e la curiosità dalla vita, anche se la verità è letteralmente incisa nella pietra. Dice Zendaya, doppiatrice originale di Miki e che con la Comello ed altre 26 artiste ha inciso il brano Wonderful Life: «Non si tratta solo di farsi domande, ma di trovare le proprie risposte e scoprire le proprie verità. Non puoi essere sempre soddisfatto di ciò che ti è stato detto o tramandato. A volte è importante uscire da quegli schemi, e penso che il bello di questo film è che incoraggia a vedere la vita attraverso gli occhi di qualcun altro, e ad avere empatia e compassione per qualcuno che potrebbe avere una visione completamente diversa delle cose». Il messaggio, quasi inaspettato ma incredibilmente attuale, è pieno di fiducia nel futuro, nel cambiamento e nella diversità come forza, regalando alla pellicola la capacità di ammaliare grandi e piccini.

Smallfoot - Lorenzo Licitra
Lorenzo Licitra in sala di doppiaggio

I talenti italiani al doppiaggio

Lorenzo Licitra, il tenore leggero vincitore di X Factor 2017, si cimenta per la prima nel doppiaggio (di Migo). La poliedrica Lodovica Comello, oltre ad aver inciso il brano, presta anche la voce alla bella Miki, mentre Brenda e Thorp sono doppiati dagli youtubers Me contro Te, ovvero Sofia Scalia e Luigi Calagna, conosciuti in rete come Sofì e Luì: una coppia di fidanzati teenager siciliani con oltre 4 milioni di followers totali e quasi 3 milioni di iscritti al loro canale YouTube.

Smallfoot: Il mio amico delle nevi, diretto da Karey Kirkpatrick e tratto dal libro Yeti Tracks di Sergio Pablos, uscirà nelle sale italiane il 4 ottobre, distribuito da Warner Bros. Pictures.

VOTO:

 

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui