Sky Serie, ecco il nuovo canale Sky: da Fabio De Luigi a Gabriele Muccino a Kaley Cuoco

Sky Serie - banner
Sky Serie - banner

Al via da oggi Sky Serie, uno dei quattro nuovi canali Sky: da A casa tutti bene – La serie di Gabriele Muccino a L’assistente di volo con Kaley Cuoco, fino a Fabio De Luigi, ecco tutte le serie novità e original

Su Sky sbarcano dal 1° luglio quattro nuovi canali: Sky Serie, Sky Investigation (leggi l’articolo dedicato), Sky Documentaries (leggi l’articolo dedicato), e Sky Nature (leggi l’articolo dedicato).

A rendere l’offerta di serie TV ancora più completa, due nuovi canali interamente dedicati che affiancheranno Sky Atlantic. Il primo è Sky Serie.

Tutte le novità di Sky Serie

Sky Serie (dal 1° luglio alla posizione 112), il canale che offre serie mainstream e un’ampia varietà di generi. Si caratterizza per i grandi successi internazionali, dai drama alle saghe familiari, e ospiterà alcuni tra i nuovissimi titoli Sky Original. Su Sky Serie troveranno spazio anche serie iconiche e grandi classici della TV: dalle avventure newyorkesi delle protagoniste di Sex & The City alle diagnosi impossibili di Dr. House – Medical Division, dalle indagini di Hawaii Five-0 fino alle emergenze di E.R. – Medici in prima linea. E ancora le adrenaliniche storie del fortunato franchise creato da Derek Haas e Dick Wolf, nato con Chicago Fire e proseguito con gli spin-off Chicago P.D. e Chicago Med.

Ridatemi mia moglie a settembre

Prodotta da Sky con Colorado Film e diretta da Alessandro Genovesi, adattamento della sitcom inglese targata BBC Studios “I Want My Wife Back”, Ridatemi mia moglie è una miniserie evento in due appuntamenti che segna il grande ritorno alla TV scripted di Fabio De Luigi, protagonista negli ultimi anni di numerosi successi al box office. De Luigi interpreta Giovanni, un uomo lasciato dalla propria moglie dopo anni di matrimonio proprio nel giorno del quarantesimo compleanno della donna. Con lui nel cast alcuni fra i volti più amati della tv e del cinema italiani: Anita Caprioli interpreta Chiara, la moglie di Giovanni, Diego Abatantuono e Carla Signoris sono i suoi genitori – Renato, legatissimo al genero Giovanni, per il quale nutre quasi una vera “ossessione”, e Rossana, una donna dolce, spiritosa e a volte cinica, che sopporta con grazia e senso pratico i subbugli emotivi del marito. Alessandro Betti veste, invece, i panni di Antonio, amico fraterno e capo ufficio di Giovanni, fedifrago e bugiardo che usa spesso Giovanni come scusa per le sue “scappatelle”. Nel cast anche Diana Del Bufalo che interpreta Lucia, sorella minore di Chiara.

A casa tutti bene – La serie prossimamente

Fra i titoli più attesi in arrivo sul nuovo canale senz’altro anche il primo progetto per la TV firmato da Gabriele Muccino, reboot del suo omonimo film campione di incassi. Prodotto da Sky e Marco Belardi per Lotus Production – società di Leone Film Group, A casa tutti bene – La serie è un family drama in otto episodi da Muccino scritti insieme a Barbara Petronio, Andrea Nobile, Gabriele Galli, Camilla Buizza. Un segreto legato a una dolorosa vicenda del passato torna all’improvviso nelle vite dei Ristuccia, proprietari del ristorante La Villetta, da quarant’anni uno dei più rinomati locali della Capitale. Siamo nel cuore del rione Trastevere, a Roma. Carlo (Francesco Scianna), la nuova compagna Ginevra (Laura Adriani) e la sorella Sara (Silvia D’Amico) sono sempre lì, tutti i giorni, ad aiutare i genitori Pietro (Francesco Acquaroli) e Alba (Laura Morante) nella gestione dell’attività. Unico assente Paolo (Simone Liberati), il fratello artista, che nessuno sa dove sia. Un giorno, però, un evento inaspettato sconvolge gli equilibri familiari. I Mariani, un altro ramo della famiglia, reclamano un posto all’interno dell’attività, minacciando di far riemergere un terribile segreto dal passato dei Ristuccia che ancora oggi ha delle profonde conseguenze nelle vite dei protagonisti.

I Luminari – Il destino nelle stelle dal 7 luglio

Eva Green, Eve Hewson e Himesh Patel in un appassionante period drama ambientato in Nuova Zelanda. Siamo nel 1865, nel pieno della corsa all’oro. La giovane avventuriera inglese Anna Wetherell (Eve Hewson) si mette in viaggio da Londra verso la Nuova Zelanda nella speranza di lasciarsi il passato alle spalle e iniziare una nuova vita. Durante il viaggio conosce Emery Staines (Himesh Patel), dal quale rimane subito affascinata. I due decidono di rivedersi una volta giunti a destinazione, ma una volta sbarcata Anna incontra l’affascinante chiromante Lydia Wells (Eva Green), che si rende conto della sua vulnerabilità e che finisce per approfittarne senza farsi troppi scrupoli. Nel giro di poco tempo, Miss Wetherell si ritrova coinvolta in una fitta rete di inganni e ricatti, e alla fine verrà anche accusata (ingiustamente) di omicidio. Emery è l’unico che può provare la sua innocenza: ci riuscirà?

L’assistente di volo dal 1° luglio

A inaugurare il canale, l’apprezzatissimo thriller dai risvolti da dark comedy firmato da Steve Yockey (Supernatural) per HBO Max e tratto dall’omonimo romanzo bestseller di Chris Bohjalian. La serie, in otto episodi, è la storia di come un’intera vita possa cambiare in una sola notte. Kaley Cuoco, la star di The Big Bang Theory, anche produttrice e attualmente sul set della seconda stagione, interpreta Cassie, una hostess che trascorre la notte a Bangkok con un passeggero del suo volo. Si risveglierà la mattina seguente nell’hotel sbagliato, sul letto sbagliato, accanto al corpo morto dell’uomo, senza avere idea di cosa sia successo. Completamente nel panico, Cassie se ne va cercando di non lasciare tracce, ma sbarcata a New York viene interrogata dall’FBI, che sta facendo domande un po’ a tutti i potenziali testimoni. Il problema è che lei non ricorda nulla di quella notte. Come se non bastasse, poi, continua ad avere delle inquietanti allucinazioni che potrebbero essere dei flashback… Ma quindi chi ha ucciso Alex? Non può essere stata lei… O forse sì?

Primo soccorso dal 10 luglio

Arriva dalla Svezia un nuovo, adrenalinico medical drama. Dalle parti dell’idilliaco villaggio di Åre, una rinomata e famosa meta turistica per gli sport invernali, le emergenze non mancano mai, e c’è sempre bisogno di qualcuno pronto a intervenire. Lo sanno bene i cinque protagonisti di Primo Soccorso, che ogni giorno devono affrontare situazioni delicate sul lavoro. Situazioni che spesso rischiano di avere importanti ripercussioni anche nella loro vita privata.

Beecham House dal 28 luglio

Avventura, drammi familiari e contrasti culturali nell’affascinante India Coloniale sono alcune delle ragioni del successo di questo period drama creato, scritto e diretto dalla celebre regista britannica di origini indiane Gurinder Chadha (Sognando Beckham). 1795, India. L’ex soldato britannico John Beecham (il Tom Bateman di Assassinio sull’Orient Express, Da Vinci’s Demons e Dietro i suoi occhi) si trasferisce a Dehli con i suoi servitori locali e un figlio di pochi mesi di chiare origini miste. Dopo aver lasciato la British Trade Company, Mr. Beecham spera di ottenere la licenza per il commercio direttamente dall’imperatore, ma un generale francese che gode della piena fiducia della famiglia reale si oppone apertamente alla sua richiesta, mettendogli i bastoni tra le ruote. Mentre John cerca di adattarsi alla sua nuova vita, presso Beecham House arrivano svariati ospiti e familiari più o meno graditi e attesi che portano con loro tutta una serie di complicazioni personali ma anche politiche. Ma a cosa è stato dovuto quel trasferimento? E chi è la vera madre del figlio di John? Quali misteri nasconde il suo passato?

Belgravia prossimamente

Da Julian Fellowes, creatore del pluripremiato successo mondiale “Downton Abbey”, arriva Belgravia, una miniserie in sei episodi basata sul suo romanzo bestseller omonimo. Ambientata tra gli intrighi e gli scandali della società britannica del XIX secolo, Belgravia racconta una storia travolgente che inizia alla vigilia della battaglia di Waterloo, quando la famiglia Trenchard accetta un invito a un ballo tenuto dalla duchessa di Richmond. Decenni dopo, gli eventi e i segreti di quella fatidica serata continuano a risuonare nell’elegante Belgravia londinese.

Transplant prossimamente

Il genere medical drama declinato in una storia contemporanea di immigrazione: Transplant segue Bash, un medico siriano carismatico e di talento che è fuggito dal suo paese devastato dalla guerra per iniziare una nuova vita in Canada. Dopo aver salvato diverse persone ferite in un incidente nel ristorante in cui lavora, Bash ha la possibilità di riprendere la sua carriera in medicina d’urgenza. Unendosi a un team di medici in un affollato centro traumatologico, Bash deve superare molte sfide mentre si adatta alla vita in un nuovo paese.

Sky Serie - logo
Sky Serie – logo

3 Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui